Herbelia, Play-off matematici

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Vico Equense – Si riscatta immediatamente la Herbelia Vico Equense che contro la PSg gruppo 2000 si impone per tre set a zero in poco più di un’ora.  Gara che le costiere hanno sempre avuto in mano senza mai perdere le redini dell’incontro condotto, quasi come un monologo sino all’epilogo finale.
Non c’erano particolari timori alla vigilia della gara, ma solo capire se la sconfitta contro la capolista Aversa avesse potuto lasciare qualche strascico mentale, cosa che le costiere tengono ben lontano dalla realtà.
«Abbiamo controllato bene l’incontro dall’inizio alla fine – commenta il mister Gargiulo -. Le ragazze non hanno subito il contraccolpo psicologico della sconfitta giocando una gara semplicemente perfetta».
A due gare dalla fine della prima fase la Herbelia è ormai sicura del terzo posto con l’annessa qualificazione ai play-off, ma si punta a chiudere bene nei prossimi appuntamenti contro la AP Partenope e la Tramontina Cava, squadre che non dovrebbero rappresentare un particolare ostacolo per le peninsulari.

Volley Serie C girone B femminile
Herbelia Vico Equense – PSG Gruppo 2000 3-0
Herbelia Vico Equense: Lauro, Balsamo (k), Esposito, Autiero, Giglio, Russo, Bagnulo (L), Gargiulo.
Allenatore: sig. Gargiulo G.

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!