Tris d’assi per il Massa Lubrense

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

San Giorgio – Incredibile, ma vero ancora una volta il Massa Lubrense è corsaro lontano da casa. Sembra impossibile, ma la squadra neroazzurra ha costruito un piazzamento tra le prime sei con un ruolino di marcia inarrestabile lontano dal Cerulli. Vincenzo Esposito convocato in Rappresentativa per il Torneo delle Regioni, De Luca e Marino stendono un San Giorgio mai domo, che puntava al risultato pieno per ottenere la salvezza matematica.
Partono forte i padroni di casa che dopo due minuti sono in vantaggio. Il Massa non aveva nulla da chiedere a questo finale di torneo, ma onorano l’impegno e a metà della prima frazione il fantasista Esposito rompe l’incantesimo. Punizione da venti metri il destro è fatato è la palla si spegne in fondo al sacco.  Trascorrono dieci mintui e ancora su palla inattiva i nero azzurri raddoppiano. Ancora una punizione permette al centrale De Luca di fulminare Coppola con un siluro.
Seconda frazione dove il San Giorgio, a cui servirebbe un punto per la salvezza, si spinge in avanti per agguantare il pari, ma dopo aver fallito alcune opportunità per impattare il risultato, i padroni di casa sono puniti da Marino in contropiede.
Fugge via in solitaria come lui sa fare l’attaccante di Praiano, che dribbla l’estremo difensore e deposita in rete la palla del terzo goal.
In pieno recupero la squadra di Matrullo accorcia le distanze con il neo entrato Dec Rosa F.
«Abbiamo onorato ancora una volta il campionato – afferma il mister Miniero -. Siamo stati pressochè perfetti, ma cosa

Impresa esterna per il Massa di mister Miniero

 fondamentale ci siamo divertiti in campo dove tutti hanno fatto la propria parte dimostrando una condizione atletica invidiabile. Vinaccia ancora una volta è stato autore di una gara superlativa come tutto il suo campionato».
Alle porte l’ultimo impegno di giovedì per i costieri che se la dovranno vedere con il cannibale Savoia capolista, che nello scorso turno di campionato ha battuto con un tennistico 6-1 il San Sebastiano.
«Ancora non conosciamo la sede della gara – conclude il tecnico -, ma proveremo a rendergliela difficile. Per i torresi non posso che definirli una squadra  superiore alle altre. Noi prepareremo la gara al meglio cercando di ottenre il massimo contro un avversario al momento ancora imbattuto».

Campionato di Promozione girone B
San Giorgio – Massa Lubrense 2-3
San Giorgio:  Annunziata (26’pt Coppola), Ardolino, Cucciardi (28’st De Rosa F), Esposito C, Romano, Prisco, Pascucci, Piccolo, Nasti, Striano (18’st Pascucci), Rigione.
Allenatore: sig. Matrullo
Massa Lubrense: Ruocco, Siniscalchi, De Gregorio, Vinaccia, De Luca (28’st Fiorentino D), Santini, Tufano, Guitto, Marino (35’st Volpe), Esposito (2’st Terminiello), Aiello.
Allenatore: sig. Miniero
Marcatori: 2’pt rig. Prisco (SG), 21’pt Esposito (ML), 34’pt De Luca (ML), 35’st Marino (ML), De Rosa F (SG)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!