Vincenzo Esposito la perla della costiera

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

La perla su punizione nel derby contro il Sant'Agnello (Foto Lello Acone)

Sorrento – Non sarà volata finale per i play-off, ma in casa Massa Lubrense c’è comunque da festeggiare. Infatti, Vincenzo Esposito, trequartista classe ’92, farà parte della Rappresentativa Campania che dal prossimo fine settimana prenderà parte al Torneo delle Regioni. Il ragazzo sorrentino, dopo un anno sabbatico, è stato rilanciato dal Dg massese Mario Gargiulo che lo ha tesserato per il Massa Lubrense durante la scorsa stagione. Vincenzo già nel finale della  annata trascorsa fece vedere delle buone cose, ma in questo campionato ha dimostrato tutte le sue qualità attirando su di se l’attenzione del tecnico della Rappresentativa Luigi Sorianiello, che sembra deciso a puntare forte sul trequartista costiero.
«Fa piacere ricevere tante attenzioni – afferma il giovane trequartista massese -. Per me partecipare al Torneo delle Regioni di certo è una esperienza interessante. Il torneo è considerato da tutti una vetrina importante per potersi mettere in mostra».
L’appetito vien mangiando e Vincenzo dopo le cinque marcature di questa stagione potrebbe spiccare il volo verso nuovi lidi anche se negli ultimi tempi la palla non vuol sapere più di entrare in rete. Mancano sole due gare, ma è probabile che il trequartista sorrentino dovrebbe giocare solo il prossimo impegno dei neroazzurri contro il San Giorgio.
«In questi ultimi tempi non riesco più a fare goal. Si ci mettono i portieri, i pali e le traverse, ma spero di potermi rifare nella gara contro il San Giorgio anche perchè è probabile che a causa di un ginocchio malconcio non giochi contro il Savoia».

Il trequartista Esposito

Con un menisco lesionato Vincenzo ha fatto intravedere ampi margini di miglioramento. A parte Sorianiello sono tante le società che hanno già bussato alla porta del Massa Lubrense proprietaria del cartellino di Esposito, ma per il ragazzo resta con i piedi per terra.
«Con il Torneo delle Regioni avrò l’opportunità di rimettermi in gioco per tornare a certi livelli – continua il trequartista costiero -. Sono uno dei primi ragazzi della Penisola a partecipare a questa manifestazione e spero solo di fare bene».
Sul futuro Vincenzo ha le idee chiare e al momento non si sbilancia sul campionato a cui parteciperà nella stagione 2011/12. Sfoglia ancora la margherita, ma non può dimenticare chi lo ha rilanciato nel mondo del calcio.
«Il prossimo anno per me è ancora un’incognità – conclude Esposito -. Farò il Torneo delle Regioni, poi mi opero al menisco e infine godermi le vacanze. Aspetto cosa farà il Massa e chi busserà alla porta. Non posso, però,  dimenticare mai il Dg Mario Gargiulo che per me è una delle poche brave persone che ho incontrato nel mondo del calcio. Un vero padre  per me».
La faretra di Vincenzo è carica per lui e per il suo futuro si spera che tutte le frecce possano fare centro nel calcio come nella vita.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!