IIa Categoria, speciale derby. I tecnici

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sant’Agnello – Un derby dai mille significati quello che sabato vedrà di fronte lo Sporting Grifo e la Evergreen Sant’Agnello. Il risultato varrà tanto. Potrebbe permettere ai biacoverdi di mister De Vita di allungare sui cugini, oppure catapultare al penultimo posto i rossoblu del tecnico Imperato. Saranno tanti gli ex in campo divisi fra le due squadre, che dovrebbero schierare i migliori undici a disposizione. La nostra intervista doppia ha coinvolto i due allenatori Luigi De Vita e Alisandro Imperato.

Chi delle due arriva meglio al match?
Imperato
: «Di certo loro. Purtroppo è un momento che ci gira male. Tra infortuni, squalifiche e problemi personali dei miei ragazzi siamo a corto di uomini, ma conto di poter disputare una gara gagliarda».
De Vita: «Credo noi anche perchè ho tutti a disposizione compreso bomber Manzo. Stasera ci sarà la rifiniturà e spero di sciogliere gli ultimi dubbi in vista del derby».

Che gara sarà?
Imperato
: «Il solito derby. Tirato acceso come può essere un derby stracittadino locale dove tutti si conoscono, a cui aggiungerei la la voglia dei tanti ex che saranno in campo».
De Vita: «Una gara accesa considerata l’elevata posta in palio. I tre punti sono importanti, ma ci saranno tanti ex. Poi il derby da sempre è una partita aperta a tutti i risultati, noi faremo di tutto per vincerla».

Sarà l’ultima spiaggia?
Imperato
: «Avendo a disposizione due risultati su tre e ancora quattro gare alla fine dico di no, ma è tutto un rebus. Di certo è uno spareggio importante che potrà garantirci in caso di vittoria il sorpasso sullo Sporting».
De Vita: «Assolutamente no, ma vogliamo vincere perchè sarebbe importantissimo per la classifica. Un successo significherebbe mettere in discesa il cammino nelle prossime gare, che sono ampiamente alla nostra portata».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!