A.S.Massa Lubrense: Il punto sul Settore giovanile

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il dirigente massese Pasquale Cangiano (Foto concessa da www.calciomassa.com)

Massa Lubrense – Un viaggio tra mille difficoltà. E’ questo in sintesi il percorso del settore giovanile del Massa Lubrense calcio. La società di via Arenaccia si è trovata nella stagione 2010/11 a dover fare a meno della struttura di casa, il Cerulli, per i lavori di ampliamento e posa del manto in sintetico, che renderà l’impianto di Schiazzano un piccolo gioellino per la squadra del presidente De Gregorio.
Una grave perdita per tutto il movimento della scuola calcio nero azzurra e delle rappresentative giovanili costrette a peregrinare nei diversi campi della Penisola Sorrentina e allenarsi, invece, in strutture più piccole dalle misure convenzionali.
«Stiamo maturando bene anche nelle difficoltà con i Mini allievi – afferma Pasquale Cangiano factotum del settore giovanile massese -. Nell’ultimo impegno casalingo ci siamo imposti sulla terza forza del campionato, un ulteriore mertio ai giovani di mister Crispo».
Con la Juniores che osservava un turno di riposo tutte le attenzioni in casa  Massa Lubrense erano puntate sul giovane gruppo dei Mini Allievi.
«Al di là dei problemi del campo, c’è stato un lavoro costante su tutta la squadra che fa grandi sacrifici – spiega Pasquale -. Sono un gruppo sotto età formato da tutti ’96 e ’97, con pochi ragazzi all’ultimo anno. Il futuro sarà della nostra squadra Esordienti, che è da tenere d’occhio».
La riapertura dell’impianto di via Arenaccia è ormai alle porte e Cangiano traccia le linee guida per quelli che dovranno essere i futuri obiettivi della squadra nero azzurra.
«Il primo obiettivo è incrementare le presenze della scuola calcio, ma cosa da non sottovalutare è l’impegno di evitare ai giovani i pericoli della strada attraverso la pratica sportiva – conclude il dirigente massese -. Creare i giocatori di domani è un obiettivo, ma non primario. Quest’anno c’è solo da ringraziare quanti si sono prodigati per tutti i ragazzi del nostro settore giovanile».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!