Sorrento, Rubicondo regala i play-off agli Allievi nazionali

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Gli Allievi nazionali del Sorrento

I classe 1994 rossoneri festeggiano a Frosinone l’aritmetico passaggio del turno alla seconda fase. Il pareggio per 1-1 rimediato in terra ciociara permette infatti al Sorrento di mantenere a -4 proprio il Frosinone, quinto in classifica, che a due giornate dal termine e con un turno di riposo ancora da osservare non può ormai più superare i costieri.

I ragazzi di Antonio Raiola, in svantaggio dopo soli sette minuti a causa del gol di Neccia, non si scompongono più di tanto e con tranquillità pressano insistentemente il Frosinone nella propria trequarti con una manovra ordinata e pulita, con una trama di passaggi che imbriglia la formazione di Fernando Casciotti. Proprio una delle tante azioni corali messe in scena dai rossoneri vale il gol del pareggio che arriva al 26’ della ripresa con Rubicondo che taglia verso l’interno dell’area di rigore, raccoglie il suggerimento di capitan Gargiulo e deposita la sfera alle spalle di Palombo, siglando il secondo gol in altrettante partite.
CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI – GIRONE G
VENTIQUATTRESIMA GIORNATA
FROSINONE – SORRENTO 1-1
Marcatori: 7’ p.t. Neccia (F), 26’ s.t. Rubicondo (S)
FROSINONE: Palombo, Casalese, Ruggiero, Bellato, Evangelisti, Catalano, Fedeli (Minnucci), Mastroianni, Regolanti, Manzo, Neccia. A disposizione: Bori, Maseroni, Bailonni, Crupi, Darisotti, Orelli. Allenatore: Fernando Casciotti.
SORRENTO: Lombardo, Romano, Terminiello, Cuomo, Raiola, Siniscalchi, Siano, Costabile, Gargiulo, Rubicondo, Somma (dal 31’ s.t. Nicolai). A disposizione: Balestrieri, Iovino, Di Franco, Federico, Suriel, D’Auria. Allenatore: Antonio Raiola.
Arbitro: Francesco Guccini di Albano Laziale (Pignalosa/Praticò)
Ammoniti: Rubicondo (S), Catalano (F)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!