Vanin:”Sorrento continuiamo a sognare”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sorrento – Una vittoria importante quella sul Lumezzane che per il Sorrento di Gianni Simonelli ha significato, ancora una volta, accorciare le distanze dalla capolista Gubbio, ora lontana solo otto punti. La missione sembra possibile anche se il difensore Ronaldo Vanin adotta l’andazzo che si è sentito tante volte in conferenza stampa.
«Una vittoria importante che da la giusta carica – commenta il vice capitano del Sorrento -. Vogliamo continuare ad andare avanti sulla strada giusta. Il nostro motto è sempre stato quello di vivere alla giornata e, di certo, bisogna proseguire a coltivare le nostre ambizioni».
Pressa alle spalle dei rossoneri la Salernitana, che in settimana si è vista restituire un punto in più in classifica, anche se risulta nuovamente indagata dalla Covisoc per irregolarità di bilancio. Un cammino quello del Sorrento, che sarà difficile anche in virtù della discontinuità che Vanin e compagni riscontrano nelle gare esterne.
«E’ vero – continua l’esterno rossonero -. Dobbiamo fare più punti fuori casa. È proprio qui che è nato il divario dal Gubbio

Il vice-capitano del Sorrento Ronaldo Vanin (Foto Franco Romano)

 capolista. Però nelle ultime due trasferte con Spal e Paganese, non abbiamo neanche avuto la fortuna necessaria per trovare l’episodio favorevole e invertire la tendenza in esterna».
Ancora una volta dopo il successo interno, il Sorrento è bloccato dalla sosta, che così come venti giorni or sono ha fermato la truppa di Simonelli dopo la corroborante vittoria contro l’Alessandria. Il riposo giunge puntuale, come non mai, a frapporsi tra i costieri e il Pavia sul quale Ronaldo Vanin ha le idee molto chiare.
«E’ una squadra in lotta per raggiungere la salvezza diretta – conclude il brasiliano -. Di certo troveremo una compagine molto ostica. Quindi, servirà aggressività e grossa determinazione».
Dopo la vittoria in amichevole di giovedì contro la Casertana con reti di Paulinho e Carlini su rigore, il Sorrento terminerà gli allenamenti con due sedute mattutine, venerdì e sabato al termine delle quali ai giocatori verranno concessi due giorni di riposo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!