Cinque sfortunato, al Masciarelli vince Nikandrov

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sorrento –  Buona prova degli atleti del Team Ciclismo Sorrentino alla Gran Fondo «Masciarelli», prima prova del Circuito del sole. Sulle strade di Pescara, i ventuno corridori della compagine sorrentina sono stati tra i protagonisti di una gara che ha riservato non pochi colpi di scena. Alla fine, a spuntarla è stato il russo Dimitri Nikandrov (Asd Val di Foro Cycling). Partenza a rilento, col gruppo che percorre i primi 30 chilometri a bassa andatura. Pochi tentativi di fuga, subito rintuzzati dai gregari delle squadre più blasonate. Al 40esimo chilometro, una brutta caduta spacca il gruppo in due tronconi, ma Castellano, Cinque, Cappiello e Gargiulo riescono a mantenersi nelle primissime posizioni. La carovana si ricompatta al chilometro 63, ai piedi della salita di Forca di Penne. Ed è proprio qui, sulla principale asperità di giornata, che comincia la bagarre: il gruppo si sgrana lentamente, alla fine restano solo in 18 al comando della gara. Tra questi il giovane Raffaele Cinque, che però fora ad un chilometro dal Gpm ed è così tagliato fuori dalla lotta per la vittoria. Il gruppetto di testa giunge così fino al traguardo, dove Dimitri Nikandrov precede di una manciata di secondi Alfonso D’Errico (New Limit – Studio Moda) e Gaetano Colletta (Asd Sirino Cycling Team). Ai piedi del podio altri big del calibro di Emanuele Alessiani (Asd Petritoli Bike), Antonio Borrelli (Asd Rummo Giannini) e Stefano Borgese (Asd Naturabruzzo Dema Service).

Ciriaco Viggiano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!