Juniores: Inarrestabile Sant’Agnello

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sant’Agnello – Continua la marcia in vetta al girone H del campionato Juniores della formazione santanellese allenata da Michele Ponticorvo che si impone per 3-0 sul Santa Maria la Carità. Era una gara importante considerate le tante assenze tra i padroni di casa alle prese con l’infortunio al malleolo di Guarino e l’influenza di bomber Fiorentino. I grigi la risolvono con due invenzioni su calcio piazzato di Catello Inserra e Schiazzano e una rete di rapina di Scelzo a metà della seconda frazione. Tutto fatto nei primi venti minuti di gioco per la formazione di casa che sblocca con l’esterno difensivo Catello Inserra e raddoppia con il centrale Schiazzano limitandosi a controllare il ritorno dei sammaritani di mister Sicignano.
Ripresa sotto tono con i santanellesi che amministrano il doppio vantaggio e giocano con sufficienza e la formazione ospite che prova a premere sull’acceleratore per riaprire il match. Il portiere Palomba si fa trovare pronto nelle circostanze in cui è chimato in causa conservando immacolata la sua porta, mentre Scelzo sfrutta un errore in disimpegno dei sammaritani, salta il portiere e deposita in rete il tris per i costieri.
Quando alla fine del campionato regolare mancano tre gare il Sant’Agnello mantiene cinque punti di vantaggio sul Pompei e farà vistia la prossima settimana alla Libertas Angri con il chiaro intento di poter chiudere lì il campionato considerato il concomitante match tra le inseguitrici Savoia e Pompei.

Campionato Juniores girone H
Sant’Agnello – Santa Maria la Carità 3-0 (2-0)
Sant’Agnello: Palomba, Inserra C, D’Esposito, Ferraro, Russo, Schiazzano, De Maio, Coppola, Scelzo, Macarone, Inserra V ( 19’st Maresca). A disposizione: Abbruzzese, Cicchiello, Langella.
Allenatore: sig. Ponticorvo
Santa Maria la Carità: Ferraioli (30’st Donnarumma ), Raffone, Matarese, Fontana (25’st Mirante), Sabatino (30’st Cascone), Fortunato, Longobardi (30’st Sensale), De rosa (15’st Arpaia), Iovino (9’st Rosa), Scotto, Nastro.
Allenatore: sig. Sicignano
Marcatori: 10′ Inserra C (SA), 20′ Schiazzano (SA), 9’st Scelzo (SA)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!