S.Agnello, Guarracino:”A Pompei punti salvezza”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sant’Agnello – Con la sconfitta contro il Savoia ancora da smaltire e il presidente Negri pronto alla rivoluzione d’estate il Sant’Agnello si prepara alla difficile trasferta di Pompei contro la formazione vice-capolista. Alla consolidata asfissia in attacco c’è la consueta defezione settimanale, che questa volta ha colpito Francesco De Stefano. Per l’esterno costiero, uscito anzitempo nella scorsa gara, elongazione al bicipite femorale e almeno una settimana di stop. Antonio Guarracino, centrocampista e Ds dei bianco azzurri, non vende la pelle dell’orso prima che si sia ammazzato e conferma come si farà di tutto per portare via punti da Pompei.
«La gara già difficile di per se – commenta Antonio -, sarà ancora più difficile considerata l’assenza di Checco, che con tutti i problemi che ha avuto, ci ha dato una grossa mano».
Contro la seconda forza del campionato ci sarà di fronte un Sant’Agnello, che in questo finale di campionato sta dando ampio spazio ai giovani, ma che proverà a intascare punti salvezza già al Bellucci della cittadina sammaritana.
«I nostri giovani stanno facendo bene e proveremo a raccogliere quanti più punti possibile per cercare di accorciare la distanza dalla salvezza matematica – spiega Antonio -, anche se si poteva fare di più con la rosa che il Sant’Agnello ha avuto a disposizione
». Guarracino veste i panni del Ds è si sente nelle sue ultime affermazioni.
Di certo il Sant’Agnello non si troverà di fronte un Pompei demotivato, ma una squadra che vuole mettere una pietra tombale sul discorso play-off.
«Loro vorranno certamente fare quanti più punti possibili contro di noi per blindare il secondo posto e mettersi al sicuro da ogni sorpresa nei play-off – conclude Antonio -. Se riusciranno a essere la migliore seconda avranno anche il fattore campo dalla loro nei play-off e credo che per noi sarà dura».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!