Tutto facile per la Apd, Flyer senz’ali

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sant’Agnello – Dopo la debacle di Maddaloni si riscatta prontamente la Apd Carotenuto che in poco più di un’ora livella la modesta Volley Ball Flyer. Sebbene i parziali, tre 25-23, abbiano tutti un distacco risicato la squadra di casa ha mantenuto sempre il controllo del match non rischiando praticamente mai nulla. Con l’opposto Sollo appiedato dal giudice sportivo, Pontecorvo decide di proporre la soluzione con Celentano in regia e Mattera opposto, che ben riesce visti i risultati.
Partenza che vede i costieri andare avanti di un break mantenuto sempre anche quando Pontecorvo decide di schierare i giovani  Ermanno Izzo, classe ’96,  e Gianmarco Gargiulo, classe ’97.
Nel secondo set dopo essere partiti in vantaggio la squadra di casa ha una pausa di riflessione che permette agli avversari di ritornare in gara sino al 23 pari, ma un punto del libero Pollio consente di mettere il naso avanti e chiudere al primo set point disponibile. 
Nessun problema anche nell’ultimo parziale quando la squadra della coppia Pontecorvo-Cafiero prende margine in apertura e gioca sempre il cambio palla, che permette ai costieri di controllare il match e speculare sino a chiudere ancora una volta sul 25-23.
Da segnalare infine l’esordio in campinato del  centrale Luigi Celentano, storico atleta della Apd, che per motivi di lavoro solo da un po di tempo si e’ aggregato ai bianco blu santanellesi.
Sabato prossimo ultima trasferta dell’anno a Solofra dove l’obiettivo sara’ quello di migliorare la classifica e magari sperare in un prestigioso 4 posto.

APD CAROTENUTO SANT’AGNELLO – VOLLEY BALL FLYER  3-0
(25-23; 25-23; 25-23)

Apd Carotenuto: Celentano Morgan Celentano Luigi Mattera I Ruggiero G Souza T Pollio R Savarese A Fusco C Izzo E Gargiulo G Carotenuto F.
Allenatore: sig.ri  Pontecorvo S. – Cafiero A.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!