Boys Campania – San Giovanni Battista 2-2

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Vincenzo Savarese (portiere San Giovanni Battista)
Combattuto pareggio a Torre del Greco tra Boys Campania e SGB nel big match di giornata. I locali trovano già nei primi minuti il vantaggio con Bitonnese che risolve una mischia in area, ribadendo in rete.
I rossoblu reagiscono, mentre la squadra di casa agisce pericolosamente di rimessa. Al 20 Esposito è poco fortunato con un diagonale che impensierisce Ingenito. Al 33 i verdi di Trulli colpiscono un palo con Barone. Al 40 il SGB pareggia con Parlato, che insacca dalla corta distanza, a conclusione di una bella azione orchestrata da Di Paola ed Esposito. Al 44 sale in cattedra il direttore di gara Imperato che decreta un calcio di rigore a favore dei locali che viene trasformato da Barone.
La seconda frazione di gioco è continuamente spezzettata da episodi che poco hanno a che vedere con il gioco del calcio, la partita sembra sfuggire di mano all’arbitro, che pur interpretando correttamente il gioco, non sanziona le continue reiterate e talvolta “poco educate” proteste dei giocatori in maglia verde. Continui scontri  ed interruzioni, non permettono al SGB di concretizzare una  supremazia territoriale. In pieno recupero Esposito viene strattonato in area: rigore giusto e diremmo coraggiosamente assegnato dalla giacchetta nera. Tra le invettive e una mezza rissa il penalty viene trasformato da Coppola (nella foto), per l’occasione inedito rigorista.
Imperato è costretto a lasciare il campo di gioco con l’ausilio di una pattuglia di polizia. Se questo è sport…

BOYS CAMPANIA: Ingenito, Granato, Gaudino, Imoletti, Sito, Carmone, De Gregorio, Barone, Di Nunzio. Bitonnese (55 Lama), Cirillo
Allenatore Trulli

SAN GIOVANNI BATTISTA: Savarese, Del Gaudio, Macrì, Di Palma, Cinque, Starace, Guida, Di Paola, Parlato, Apuzzo C (46 Celentano – 75 Coppola), Esposito
Allenatore Nardo

Arbitro: Imperato di Castellammare di Stabia
Reti: 5 Bitonnese, 40 Parlato, 44 Barone (rig), 90 Coppola (rig)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!