Massa, Miniero:”L’Angri è forte, ma vinciamo”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Miniero

Massa Lubrense – Sarà vera gloria per gli uomini di mister Miniero? Il Massa Lubrense si trova, a sorpresa, in piena bagarre per i play-off e riceverà all’Italia di Sorrento la coriacea e pericolante Libertas Angri. La compagine dell’Agro ha sempre reso dura la gara in casa alla compagine neroazzurra del Dg Gargiulo che vorrà di certo sfatare il tabù, anche se mister Miniero non guarda le statistiche.
«Faremo la gara per vincerla senza guardare a ciò che è avvenuto negli anni scorsi – commenta il tecnico massese -. Se riusciamo a essere umili il giusto e rispettare l’avversario possiamo ottenere tre punti».
Dopo l’amichevole contro gli Allievi Nazionali del Sorrento Calcio, terminata 4-1 per i massesi, si nota un reparto offensivo in grande forma che può essere devastante contro chiunque. L’Angri resta una squadra difficile che ha ben impressionato il trainer costiero.

Il trainer Gaetano Miniero

«E’ una squadra difficile da affrontare che mi ha impressionato nella gara di andata per quanto il campo fosse ridotto a un pantano- dice Miniero -. Sono una squadra fisica e organizzata, ma si può battere».
Da verificare Ciccio Celentano, in grande spolvero Marino e Vincenzo Esposito, scalpita Aiello, c’è abbondanza in attacco, mentre De Gregorio e Luigi Gargiulo saranno out per problemi muscolari.
«Abbiamo un reparto offensivo in grande spolvero – conclude Gaetano – sono convinto che puntando su di loro il Massa possa vincere su qualunque campo di qui alla fine del campionato».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!