Leone Gargiulo:”Traguardi importanti col nuovo Cerulli”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Massa Lubrense – La stagione giunge al rush finale e il Massa Lubrense si troverà a giocare la parte conclusiva del campionato lontano dal Cerulli, ma a breve sarà conseganta alla società di via Arenaccia una struttura rinnovata. Nuovi spogliatoi, campo allargato ed erba sintentica per puntare a migliorare in futuro i lusinghieri risultati che i neroazzurri stanno già raccogliendo. Protagonista della realizzazione del nuovo Cerulli è stato il sindaco Leone Gargiulo insieme a tutta la sua amministrazione.
«Abbiamo sin da subito dimostrato la voglia di fare qualcosa per tutti gli sportivi massessi – afferma il Sindaco -. Con gli interventi al Cerulli il Comune si è esposto in modo pesante, ma l’opera andava fatta».
Uno stadio che negli ultimi tempi ha ricevuto parecchie attenzioni da parte delle due amministrazioni comunali. Prima il restilyng alla tribuna, ora la rivoluzione sintetica, in futuro una nuova via di fuga.

Il sindaco di Massa Lubrense Leone Gargiulo

«Vogliamo fare le cose per bene.» Parole e musica di Leone Gargiulo, primo cittadino di Massa, che punta l’attenzione sul futuro con la realizzazione di una nuova via di fuga per collegare la tribuna al parcheggio.
«Il nuovo Cerulli sarà consegnato entro giugno – spiega Gargiulo -.Abbiamo voluto fare tutto per bene con la realizzazione anche di nuovi spogliatoi. Consegneremo ai massesi un gioiellino per aspirare anche a qualcosa in più del campionato di Promozione». Passagio smarcante del sindaco al Dg dei neroazzurri Mario Gargiulo.

Il Dg neroazzurro Mario Gargiulo

«C’è stato un impegno concreto per il Massa Lubrense e per i massessi da parte del sindaco – afferma il Dg neroazzurro -.Lo ringraziamo per aver sposato in pieno il progetto della società anche perchè il campo è un centro di aggregazione per oltre 150 ragazzi della scuola calcio e di tutti i giovani di Massa Lubrense».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!