Il Punto: Manca la precisone al Sorrento, a Ferrara è 0-0

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Ferrara – Un pareggio che non fa felice nessuno. Il Sorrento perde di nuovo terreno dal Gubbio corsaro a Reggio Emilia, la Spal raccoglie un punticino che fa più morale che classifica. Era l’occasione giusta per i rossoneri, quella di Ferrara, contro un avversario menomato da infortuni e squalifiche per ritornare alla vittoria in trasferta, ma lontano dall’Italia i costieri soffrono maledettamente. Nessuno si è annoiato al Mazza perché Sorrento e Spal hanno dato vita a un match frizzante sino al triplice fischio di Abbattista di Molfetta.
Voleva una inversione di tendenza il tecnico Gianni Simonelli e almeno in parte c’è stata. Infatti, il Sorrento non ha preso goal per la seconda volta fuori casa dopo la prima gara della stagione a Crema. Solito schieramento per i rossoneri con Bonvissuto preferito a Piganlosa e Manco a Corsetti, mentre in difesa De Giosa gioca a sinistra al posto del convalescente Angeli.
È una Spal tutta cuore e grinta quella che Remondina schiera davanti al portiere Ravaglia, ancora oggi tra i migliori, per arginare le folate del Sorrento, tanta sostanza e rapide ripartenze per prendere di sorpresa la linea centrale costiera.
C’è la consapevolezza per i rossoneri di poter svoltare, ma se c’è rammarico per i ragazzi di Simonelli è solo quello di non aver capitalizzato quanto costruito con applicazione e determinazione durante l’intero arco della gara.
Per fortuna dei rossoneri che Locatelli nel recupero non faccia le cose per bene e capitalizzi la punizione concessa dal signor Abbattista per fallo di Terra su Giovanni Rossi.
Non si è vinto, ma di certo fatto una buona gara cosa che fa ben sperare in vista del derby campano di domenica prossima al Torre.

Spal  – Sorrento 0-0
Spal (4-3-3): Ravaglia 6.5, Belleri 6, Bortel 6.5, Battaglia 6, Ghetti 6, P. Rossi 6, Bedin 6.5, Colomba 6; Melara 5.5 (30’ st G. Rossi 6), Volpe 5.5 (43’ st Locatelli sv), Corsi 5.5 (40’ st Albini sv). A disposizione: Capecchi, Vecchi, Alese, Geovani.
Allenatore: sig. Remondina
Sorrento (4-4-2): Mancinelli 6.5, Vanin 6, Terra 6, Lo Monaco 6, De Giosa 6, Carlini 6 (dal 18’st Corsetti 6), Nicodemo 6.5, Togni 6.5, Manco 6 (dal 40’st Sabato sv), Paulinho 6, Bonvissuto 5.5 (dal 18’st Pignalosa 6). A disposizione: Casadei, Di Nunzio, Armellino, Niang.
Allenatore: sig. Simonelli 6
Arbitro: Abbattista di Molfetta
Note: Giornata piovosa. Spettatori  2000 circa. Ammoniti: Carlini, Bedin, Rossi G. Espulso: Terra. Angoli: 1-8 per il Sorrento. Recupero 3’pt, 6’st. Eseguito l’inno nazionale prima dell’inizio del match.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!