Sorrento, Iovino regala la vittoria agli Allievi regionali

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Gli Allievi regionali del Sorrento

Con lo Sporting Campania il Sorrento soffre più del dovuto ma alla fine ha la meglio grazie ad un gol di Iovino che fissa il risultato sul 3-2. In palla fin dai primi minuti, i ragazzi allenati da Nicola Celotto calano vertiginosamente il ritmo a cavallo tra la prima e la seconda frazione di gioco, permettendo alla squadra napoletana di trovare per due volte il pareggio, prima dell’arrembaggio finale che premia i costieri.

PRIMO TEMPO La gara si mette subito in discesa per i rossoneri. Al 3’, infatti, sugli sviluppi di un cross dalla sinistra di Di Franco, l’uscita poco felice di Marigliano induce Tulino ad atterrare Trigliozzi dentro l’area di rigore. Della battuta della massima punizione se ne incarica ancora una volta Alison che rispetto alla settimana prima con la Promotion corregge la mira, inchioda Marigliano e porta i suoi avanti. Dopo neanche due giri di lancette il Sorrento ha l’opportunità di raddoppiare: l’azione si sviluppa ancora sul binario mancino, dal quale Di Franco centra per Bevilacqua che in spaccata anticipa Marigliano ma non inquadra il bersaglio. Al quarto d’ora è ancora il centravanti costiero Bevilacqua ad avere la possibilità di firmare il 2-0, ma un Marigliano in versione super per ben due volte gli cala in faccia la saracinesca e blinda la sua porta. Al minuto ventidue, però, al primo vero affondo, gli ospiti trovano il pareggio, complice una dormita colossale della difesa rossonera che sugli sviluppi di un calcio di punizione dalle retrovie permette in tutta tranquillità a Manfrellotti di controllare il pallone e battere Moreno con un esterno destro sul palo lungo. Subìto il pareggio il Sorrento non si scompone, continua ad attaccare ma deve fare i conti con la difesa alta messa in campo dallo Sporting che sistematicamente intrappola gli avanti costieri in fuorigioco. Gli sforzi dei padroni di casa vengono ripagati al 27’: calcio d’angolo battuto da Di Franco, Iovino, appostato al limite dell’area piccola, tocca il pallone quel tanto che basta da trarre in inganno Manfrellotti che, appostato sul palo, non riesce a spazzare e con l’interno della coscia mette in rete il più classico degli autogol. Riacciuffato il vantaggio, il Sorrento arretra colpevolmente il proprio baricentro, favorendo così lo Sporting Campania che, minuto dopo minuto, acquista consapevolezza nei propri mezzi, fino a sfiorare il pareggio nei minuti di recupero della prima frazione, quando lo scatenato Manfrellotti scappa sul filo del fuorigioco e chiama Manna all’uscita bassa.
SECONDO TEMPO Lo Sporting Campania continua a rendersi pericoloso anche nella ripresa, ancora con lo scatenato Manfrelotti che da solo riesce a tenere sotto scacco l’intera retroguardia rossonera. In particolare al 10’, l’attaccante napoletano vince il duello con Colasante e di sinistro spara su Moreno che si rifugia in angolo. Di contro, il Sorrento continua ad avere in mano il pallino del gioco, ma la manovra dei padroni di casa è lenta e prevedibile. A condannare la scarsa lena del Sorrento ci pensa al 18’ Tulino che spiazza Moreno su un calcio di rigore fischiato dal signor De Luca per fallo di Procentese su un indomabile Manfrellotti. Preso il gol, il Sorrento si sveglia dal torpore che l’aveva avvolto a cavallo tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo e ricomincia ad attaccare con la giusta intensità, sfiorando il gol poco prima della mezz’ora con Nicolai che, in tuffo, da ottima posizione non inquadra la porta su perfetto assist di Di Franco. Al 36’ altra occasione da rete per i padroni di casa: Iovino crossa per Di Franco che si avvita e colpisce di testa, ma il pallone si spegne di un soffio sul fondo. Giusto un giro di lancette più tardi arriva la segnatura che regala definitivamente il Sorrento. A realizzarla è Iovino, sugli sviluppi di un calcio di punizione calciato da Alison e prolungato da Bove, con un gran destro che s’infila alle spalle dell’incolpevole Massaro.
CAMPIONATO REGIONALE ALLIEVI – GIRONE D
VENTUNESIMA GIORNATA
SORRENTO – SPORTING CAMPANIA 3-2
Marcatori: 4’ p.t. rig. Alison (SO), 22’ p.t. Manfrellotti (SP), 27’ aut. Manfrellotti (SP), 18’ s.t. rig. Tulino (SP), 37’ s.t. Iovino (S)
SORRENTO (4-4-2): Moreno; Fabiano (dal 21’ p.t. Spagnuolo), Colasante, Procentese, Nicolai; Iovino, Izzo (dal 28’ s.t. Capasso), Alison, Di Franco; Bevilacqua (dal 12’ s.t. Bove), Trigliozzi. A disposizione: Ginolfi, Palumbo, Tartaglione, Orlando. Allenatore: Nicola Celotto.
SPORTING CAMPANIA (3-5-2): Marigliano (dal 6’ s.t. Massaro); Soreca (dal 16’ s.t. Zigarelli), Lombardi, Sarnataro (dal 21’ p.t. Taurasio); Raia, Criscuolo (dal 21’ p.t. Malfitano), Rubino, Colonna (dal 18’ s.t. Piscopo), Narciso (dall’8’ s.t. Galiano); Manfrellotti, Tulino. Allenatore: Luca Crispino.
Arbitro: Giovanni De Luca di C/Mare di Stabia
Ammoniti: Rubino (SP), Di Franco (SO), Tulino (SP), Raia (SP)
Espulso: al 39’ s.t. Manfrellotti (SP) per doppia ammonizione.
Calci d’angolo: 4-2
Recuperi: 2’ primo tempo, 6’ secondo tempo.
Note: Giornata primaverile, temperatura mite, terreno di gioco in erba sintetica. Presenti circa 50 spettatori.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!