Serie C: Volley Ball che rimonta

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Meta – Una grande rimonta quella realizzata dalla Volley Ball Meta, che contro la Verditalia si impone al tie-break dopo essere stata a un passo dal baratro. I ragazzi della coppia Cilento-Gargiulo partono forte nel primo parziale, hanno un tremendo passaggio a vuoto nel secondo,terzo e parte del quarto set, ritornano in gara e vincono con un ace in battuta di Astarita.
Primo parziale equilibrato, ma Meta piazza il break e si porta avanti di due (10-8). Grande attenzione in difesa e giuste scelte in attacco permettono alla squadra di casa si aumentare il vantaggio sino al 14-9. Con Amitrano in battuta e capitan Longobardi in attacco gli “all blu” aumentano il loro margine sino al +8 (20-12). Il muro di Leone blocca il ritorno degli ospiti, che sbagliano in attacco sulla prima palla set consegnando il parziale ai padroni di casa.
Partono subito forte gli ospiti avanti 3-0, ma il Volley Ball riesce a impattare sul 4-4. Un black out dei padroni di casa consente agli uomini di Esposito di andare avanti di sei e controllare il set e chiudere in scioltezza 25-19.
Ancora una volta dopo un inizio equilibrato 7-9, in casa Meta si spegne la luce che consente agli ospiti di allungare sino al 9-16. Sono troppi gli errori dei costieri in ricezione e nella gestione degli attacchi. Quando le cose vanno male anche la dea bendata volta le spalle e il nastro favorisce alcune conclusioni dei ragazzi di mister Esposito che chiudono il parziale 18-25.
Quando Verditalia riesce a ribaltare il 3-0 iniziale e portarsi avanti di cinque (5-10) sembra preclusa ogni possibilità di rimonta ai metesi, che però con Lauro C in battuta piazzano un parzialone e si portano in vantaggio 11-10. Il Volley Ball aumenta il margine grazie all’apporto di Astarita in battuta che non permette ricezioni pulite agli ospiti, il vantaggio cresce e al tempo tecnico Meta è avanti 16-12. Il numero otto di casa si addossa l’onere dei palloni pesanti e consente ai padroni di casa di scappare avanti e chiudere il set su ace di Leone in battuta.
Il tie-break inizia come il quarto set con la rimonta degli ospiti che si portano avanti 3-4, i ragazzi della coppia Cilento-Gargiulo lottano su ogni palla e sull’attacco di Amura mettono di nuovo il naso avanti. Il break importante i padroni di casa lo scavano grazie a un attacco di Amitrano, ma Verditalia riesce a controbreakkare e impattare sul 7-7. Emozioni a go-go sino al 12 pari, ma nel momento delicato del match la spensieratezza dei diciotto anni dei padroni di casa fa il resto. Capitan Longobardi porta avanti i suoi, Amitrano mura e si procura il doppio vantaggio, chiude Astarita in battuta. Bolide al salto dello schiacciatore di casa, ricezione sbagliata e apoteosi finale per il Volley Ball.
«Una bella vittoria contro la seconda forza del campionato – commenta Marilù Cilento -. Abbiamo reagito bene al passaggio a vuoto che abbiamo avutonel secondo e terzo set, recuperato il gap nel quarto e gestito il loro ritorno nel quinto. Bravi tutti».

Campionato di serie C
Volley Ball Meta – Verditalia Volley 3-2
(25-21; 19-25; 18-25; 25-18; 15-12)
Volley Ball Meta: Amitrano, Amura, Longobardi (k), Staiano, Lauro C, Lauro A, Astarita, Leone, Russo S, Giglio, MArciano (L).
Allenatore: sig.ri Cilento-Gargiulo
Verditalia Volley: De Prisco, Senzitore, Radice, Calabrese, Tescione, Ruggiero, Russo P, Consalvo (L), Silvestri, Penna.
Allenatore: sig. Esposito
Arbitri: sig. Salvato di Frattamaggiore e sig. Rossi di Massa di Somma

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!