San Giovanni Battista: sesta vittoria consecutiva !

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

arbitro Castellone di Napoli

Massaquano – Il San Giovanni Battista, batte una ottima Ercolanese per 2 – 0, con una partita tatticamente ordinata e accorta. L’incontro inizia subito in discesa per i rossoblu: al 5′ Starace si invola sulla destra, preciso cross al centro che Peppe Esposito sfrutta al meglio, battendo dalla corta distanza Cozzolino. I viola di Osservanza reagiscono ma non producono azioni pericolose, esponendosi nel contempo ai veloci contropiedi dei rossoblu. Al 20′ Capitan Guida fa tremare la traversa degli ospiti con un tiro spettacolare che strappa gli applausi del pubblico Al 25′ è la volta di Piccolo, che al termine di un micidiale contropiede, non trova la necessaria freddezza per battere ancora l’ottimo portiere viola. Passano altri 5 minuti : gli attaccanti del SGB braccano i difensori ercolanesi, conquistano la palla sull’out destro Esposito e Piccolo, la sfera finisce a Caccioppoli, che a porta vuota, insacca dalla corta distanza.

Piccolo con il dirigente Cinque

La seconda frazione si apre ancora con una cavalcata del solito Esposito: Cozzolino si supera salvando la propria porta di piede. Mentre il SGB controlla la partita, l’Ercolanese attacca sterilmente, rendendosi pericolosa solo al 77′ quando è Savarese che marca il cartellino, con una bella parata su tiro di Jacopo Sorrentino, che già sembrava destinato a miglior sorte.
Oltre alla buona prestazione di entrambe le compagini, non da meno è stato il direttore di gara Domenico Castellone di Napoli, che ha molto ben diretto, un match che le previsioni della vigilia non davano dei più facili.

SAN GIOVANNI BATTISTA: Savarese, Celentano, Del Gaudio, Di Palma, Cinque (75 Apuzzo Checco), Starace (70 Coppola), Guida, Caccioppoli, Parlato, Piccolo (80 Di Paola), Esposito. a disp: Staiano, Apuzzo F, Gargiulo, Sorrentino
All. Nardo
ERCOLANESE: Cozzolino A, Tucci, Dicristo, Lanuti, Mennella,Liguoro,  Oliva (60 Colace),  Osservanza, Sorrentino, Riviccio (65 Punzo), Cardamone. a disp: Cozzolino G
All. Osservanza

ARBITRO: Castellone di Napoli
Ammoniti:  Caccioppoli, Piccolo (SGB), Osservanza (E)
Espulsi: //
Reti:  5′ Esposito, 30′ Caccioppoli (SGB)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!