Massalubrense, Gargiulo:”Per i play-off ci siamo”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Massalubrense – Tre punti per il cielo. Questo è la sintesi di Massalubrense-Anacapri che si disputerà domenica mattina allo stadio Italia di Sorrento. La squadra isolana è in piena bagarre per ottenre un posto al sole alla pari dei costieri. Per gli anacapresi, che hanno iniziato a volare dopo l’esonero di Palmieri, sarà quasi un’ultima spiaggia quella contro i neroazzurri della penisola.
Il direttore generale della società di via Arenaccia, Mario Gargiulo, fa il resoconto di quello che è stato e di quello che potrebbe essere il futuro della propria squadra nel contesto di un campionato combattuto come la Promozione.
«Noi crediamo fortemente nei play off – dice il Dg lubrense -, anche se siamo consci di aver sprecato una grande occasione facendo solo 2 punti nelle ultime tre gare».
Al di là del rammarico l’obiettivo è fissato sul ritorno al “nuovo” Cerulli anche per ottimizzare campi di allenamento, ma in virtù di un eventuale ripescaggio.
«I ragazzi e la società vogliono i play off, sia per un fatto di prestigo, sarebbe il secondo anno consecutivo, sia per il punteggio utile ai fini del ripescaggio eventuale nel caso in cui faremo la richiesta per l’Eccellenza». Per la città dell’olio una lieve brezza di novità portata da Mario Gargiulo che sprona i suoi.
«Fare due vittorie in casa significherebbe rilanciarci in classifica e giocarci tutto contro l’Atletico Bosco – commenta Gargiulo -. Speriamo di raggiungere questo obiettivo anche con l’aiuto dei ragazzi del nostro settore giovanile».
Sulla prossima gara è cauto Mario che si aspetta di certo una grande gara da parte dei suoi ragazzi, che sanno di giocarsi una buona fetta di play-off.
«E’ vero che ci adattiamo bene con le squadre che giocano più aperte – conclude -. La cosa fondamentale è giocare sempre con il coltello fra i denti di qui alla fine».
In ottica futura di certo assente Aiello per la gara contro gli isolani, Miniero dovrebbe dare fiducia al giovane Celentano, che già si è bene disimpegnato quando è stato chiamato in causa. La difesa dovrebbe essere confermata e in mediana Vinaccia, Guitto e Tufano daranno sostanza e qualità per la difficile sfida.
 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!