Sant’Agnello – Cicciano, le pagelle: prestazione maiuscola per Gargiulo V.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Abbruzzese 6: Pomeriggio tranquillo per il numero uno biancoazzurro. Le conclusioni degli avanti ciccianesi arrivano con il contagocce e sono quasi sempre fuori bersaglio. Per il resto, l’ordinaria amministrazione è garantita con la solita sicurezza.
Inserra C. 5,5: Nel primo tempo copre la fascia di competenza senza patemi. Nella ripresa soffre le accelerazioni di De Sarno, che lo mandano in tilt.
Incarnato 6,5: Di testa i palloni sono tutti i suoi. Anche quando gli avversari dialogano palla a terra trova sempre il tempo giusto per spezzare la trama di gioco.
Bagnulo 7: Ormai non è una novità. Roccioso come non mai, alza una muraglia inattaccabile davanti l’area di rigore. Senza dubbio, è uno dei migliori difensori in circolazione in tutto il campionato di Promozione.

Il centrocampista Pasquale Schettino

De Stefano 6,5: Schierato per emergenza sulla corsia difensiva di sinistra, la presidia con diligenza e senso della posizione. Quando si propone in sovrapposizione per il Cicciano sono dolori.

Gargiulo L. 6,5: Nonostante abbia lunghe leve, si destreggia con abilità sul binario destro, arrivando spesso sul fondo e cercando con insistenza il taglio centrale.
Schettino 6: Il piede è caldo e lo si nota dal palo colpito in avvio e dalla lucidità con cui, in cabina di regia, recapita con sapienza il pallone nei piedi dei compagni. Peccato solo che il fisico gli permetta di reggere certi ritmi soltanto per metà gara (dal 37’ s.t. Aiello s.v.: Entra sul 2-0 e mette al servizio della squadra la sua esperienza quando c’è da congelare il pallone).
Gargiulo V. 7,5: Prestazione maiuscola per l’eterno golden boy biancoazzurro: due gol, ma soprattutto tanta e tanta corsa nel cerchio di centrocampo, dove c’è da usare la spada piuttosto che il fioretto
Palomba F. 6: L’inizio è di quelli timorosi. Con il passare dei minuti l’autostima cresce e con essa anche il rendimento, in particolare in fase di non possesso. (dall’11’ s.t. Inserra V. 6,5: Piazzato in mediana per dare man forte in fase di non possesso, il biondo centrocampista carottese ripaga la fiducia concessagli dal mister con una prova caparbia e granitica)
Criscuolo 6: Da attaccante prima e da esterno di centrocampo poi si danna l’anima, rappresentando una vera spina nel fianco per la difesa napoletana.
Vitale 7: Quando decide di cambiare passo per Caccavale e compagni son dolori. Grazie a due sue accelerazione, condite da assist al bacio, nascono i gol di Vincenzo Gargiulo che decidono il match. (dal 44’ s.t. Ferraro s.v.: Solo cinque minuti per lui. Troppo pochi per un giudizio)
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!