Tennis: Verena Verde si impone a Torre

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Verena Verde

Sorrento – Festeggia la «costiera del tennis», la giovanissima Verena Verde si aggiudica la prestigiosa competizione di «Quarta categoria» sui campi «New tennis» di Torre del Greco. L’atleta di Piano di Sorrento, allenata dallo «Zaccara Tennis team» (guidato dal sorrentino, Gianluca Zaccara), si rende protagonista di un’esaltante escalation di vittorie, iniziata con la gara degli ottavi di finale contro Nigro. La malcapitata avversaria è regolata con un sonante 6-1, 6-0. Partenza ad handicap, invece, nel quarto di finale contro Iovino: dopo aver concesso il primo set alla sfidante, Verena Verde ribalta il risultato, dapprima aggiudicandosi il secondo parziale per 6-4 e poi imponendo la supremazia sull’avversaria, nel terzo e decisivo set (6 a 1). Semifinale facile facile per Verena, che batte l’altra Iovino per 6-2, 6-0. Finalissima combattuta? Macchè! Contro Roberta Izzo, Verena Verde vince il primo set per 6-3, cede nel secondo in un palpitante 6-7, e poi ristabilisce la sua superiorità nel terzo set (6-3). Dopo il trionfo, l’atleta, che si allena nell’impianto della Cooperativa Progetto Isola felice, ha raggiunto Piano di Sorrento, per raccogliere lo scrosciante applauso dei compagni di squadra e di tutti gli allievi dello Zaccara Tennis team. Verena Verde, 13 anni, da cinque anni profonde impegno e passione nel tennis: la sua impresa è la migliore testimonianza per chi, da poco, si è avvicinato a questo sport. Ne è sicuro il suo staff tecnico:   «Ottimo il risultato che ha raggiunto l’atleta – spiegano dallo Zaccara Tennis team -. Da quest’estate, Verena ha dimostrato grandi progressi da tutti i punti di vista ed in particolare nel servizio e nella velocità di gioco. Sorretta da una forte personalità, grandi motivazioni e carica agonistica, Verena potrà solo migliorare negli anni a venire».

Giuseppe Damiano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!