Del Sorbo e Scala sono garanzie

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il difensore centrale Del Sorbo

Napolitano 6.5: Deve compiere solo un intervento e si fa trovare pronto sbarrando la strada a D’Antonio, nella ripresa è graziato dal destro di Pisapia e da D’Antonio;
Conte 6: La sua generosità lo porta a dover macinare chilomentri lungo tutta la fascia. Poco lucido quando si propone;
La Monica  6.5: Classe’89 non si lascia impaurire dall’importanza dell’evento e alla lunga non lascia passare nulla;
Scarica 6: Con un campo così pesante bada al sodo. Poco fioretto e tanta spada;
Del Sorbo 7: Da buon capitano controlla la situazione. Ermetiche le chiusure in difesa;
Scala 7: Rientrato da poco si fa sentire con efficacia e ordine. Nessuna sbavatura; 
Lucarelli 6.5: Meriterebbe almeno un voto in più, ma gli manca il killer instict è non consente al Vico di chiudere prima la gara;
dal 49’st Cuomo 6.5: Due minuti e palla dentro. Meglio di così;
Cappiello 6: La mente della mediana costretto a badare al sodo si limita all’ordinaria amministrazione;
Izzo 6: Da solo regge l’attacco del Vico quando Lucarelli è costretto a indietreggiare per dare una mano in difesa;
Ruggiero 5.5: Spostato sull’out non rende per quello che può, sacrificato sull’altare della tattica;
dal 14’st Aruta 6: Puntella la linea arretrata e si propone in avanti con grande personalità;
Costantino 5: Vorrei, ma non posso. Ha le capacità per fare la differrenza le lascia negli spogliatoi nel primo tempo;
dal 1’st Servillo 6: Peperino tuttofare. Svaria dalla sinistra al centro e non da punti di riferimento alla difesa;
De Simone 6.5: Deve fare di necessità virtù con mezza squadra fuori causa. Rischia poco e porta a casa il primo trofeo della stagione.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!