Semifinale a un passo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Meta – Troppo netto il divario tra la Volley Ball e il San Gennaro Vesuviano, una partita che non c’è mai stata e che ha visto prevalere nettamente gli “all blu costieri”. un settore giovanile che è una fucina di talenti, sempre al vertice regionale. Nelle fasi finali della Under 16 dopo aver annichilito le velleità del Casalnuovo, concedendogli appena 38 punti nell’arco delle due gare, nell’andata con tro i vesuviani tre set di sicurezza per approdare alle semifinali.
Sono 38 i punti nella sola gara di andata per gli avversari a cui dovrebbe servire un match perfetto nel ritorno per sperare nella bella. Infatti, alla compagine costiera basterà un solo set per accedere al turno successivo.
Parzialmente combattuti i primi due set con i vesuviani che commettono pochi errori, ma è evidente il divario tra le due compagini con Staiano e compagni che concedono solo 29 punti ai rossi sangennaresi.
Nell’ultimo set  i padroni di casa si portano avanti per dieci a zero, hanno una leggera flessione nel finale concedendo agli avversari di ottenre qualche punto, chiudendo poi a nove il set e aggiudicandosi la prima gara.
«Vittoria meritata e mai in discussione – commenta il tecnico Luigi Russo -. nel ritorno ci basterà un set per accedere alla semifinale».
Sempre con la convinzione di doversi aggiudicare almeno un parziale, il tecnico esprime un parere sul futuro dei suoi ragazzi.
«Pensiamo prima a vincere il ritorno -conclude -. Poi penseremo all’Ercolano compagine dura che dovrebbe essere  il nostro avverario per l’accesso alla finale».

Quarti di finale Volley Under 16 maschile
Vollae Ball Meta – San Gennaro Vesuviano 3-0
(25-13; 25-16; 25-9)
Volley Ball: Astarita, Coppola, Denza, Lauro, Russo C, Russo ML, Russo V, Somma, Staiano (k), Vinaccia.
Allenatore: sig. Russo L
San Gennaro Vesuviano: Bozza, Di Giorgio, Letterese, Manzi, Massa, Nunziata T, Nunziata V, Parisi, Ruotolo.
Allenatore: sig. Pesce
Arbitro: sig.ra De Simone S

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!