Il Sant’Agnello si perde nel Bosco

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il presidente Negri

Boscoreale – Nel primo dei due impegni contro l’Atletico Bosco il Sant’Agnello cede nettamente per 3-1. Non c’è materialmente gara tra i costieri e i boschesi che chiudono la pratica già al termine della prima frazione. I bianco azzurri in formazione largamente rimaneggiata con il rientrante Guarracino che parte dalla panchina e con gli under preservati in vista dello spareggio che vale un campionato juniores di domenica. Pronti via e in 22′ i padroni di casa vanno 2-0 e chiudono la gara.
«Purtroppo abbiamo commesso un errore in occasione del primo goal, mentre sul secondo c’era un probabile fuorigioco – commenta Ponticorvo -, ma non recriminiamo».
Nella ripresa subito la terza marcatura per i boschesi che amministrano l’incontro. A rendere meno amaro il passivo la rete di Schettino, che si conferma il migliore marcatore dei suoi, su rigore per il 3-1 finale.
Prende in prestito le parole di Vaso Rossi il presidente Negri che evidenzia come in squadra qualcosa ancora non quadra.

Il tecnico Ponticorvo

«C’è qualcosa che non va – dice il massimo dirigente santanellese -. Di certo la squadra paga adesso alcuni errori che ho commesso anche io in fase di costruzione dell’organico».
 La graduatoria non preoccupa più di tanto anche perchè il Neapolis ha pareggiato e resta a tre punti.
«Non è che non dorma la notte pensando alla classifica – conclude il presidente -. Di certo però non dobbiamo avere cali di tensione».

Campionato di Promozione 23a giornata
Atletico Bosco – F.C.Sant’Agnello 3-1 (2-0)
Sant’Agnello: Abbruzzese, Bagnulo, Carotenuto, Incarnato,  Russo (st’ Schiazzano), Criscuolo, De Stefano, Schettino (st’ Guarracino), Vitale, Palomba, Fiorentino (st’ Scelzo).
Allenatore: sig. Ponticorvo
Marcatori: 3 Chirico (Ab), rig. Schettino (SA) 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!