Gimel: Ad Avella con fiducia

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Foto tratta da www.polisportivasagata.it

Massalubrense – Continua l’inarrestabile marcia della Gimel, che conquista un successo fondamentale nella lotta per la promozione. Le pallavoliste sorrentine si sono imposte con un perentorio 3 a 0 nel match contro la Folgore Vairano, attualmente quinta in classifica. Una partita a senso unico, che la Gimel ha vinto con parziali di 25-22, 25-17 e 25-15, lasciando alle avversarie solo le briciole. Con questa vittoria, il team costiero si conferma al vertice della classifica del campionato di serie D femminile. E all’orizzonte si profila un match decisivo: domenica alle 18.30, infatti, la Gimel sarà impegnata sul campo della Volley Primavera di Avella, che in classifica insegue ad un solo punto di distanza. Una partita che potrebbe rivelarsi decisiva nella corsa alla promozione e che, in caso di vittoria, porterebbe la Gimel a +4 sulla diretta inseguitrice. Le pallavoliste sorrentine, però dovranno fare a meno di Carmela Aversa, bloccata da un fastidioso problema alla caviglia. Ma la società resta fiduciosa: «Abbiamo tutte le carte in regola per vincere – osserva il dirigente Giovanni Cioffi – All’andata riuscimmo ad imporci per 3 a 2, rimontando i due set iniziali di svantaggio». E le assenze per infortunio non sembrano scalfire la fiducia della dirigenza: «Certo, fare a meno di una giocatrice di valore come Carmela Aversa non sarà facile – conclude Giovanni Cioffi –. Ma il nostro è un gruppo compatto e forte tecnicamente: non è un caso se siamo l’unica squadra ancora imbattuta».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!