Fortitudo U19M: Ripresa la corsa

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sorrento – Riesce a riprendere la corsa la U19 maschile della Fortitudo dopo la sconfitta di Scafati. Il colpo psicologico si fa sentire solo nel primo quarto che i padroni di casa terminano sotto di tre. Dal secondo sino all’ultimo parziale del match è un continuo crescendo sino al +15 finale.
I bianco verdi sfoderano un primo quarto da incubo, sofforno contro la Nuova Folgore Nocera che raggiunge il suo massimo vantaggio sul +6 17-11, ma poi in chiusura viene ripresa da Rossi che si carica i costieri sulle spalle e mette dentro sei punti di fila. Al primo  intervallo la Fortitudo è sotto 18-21.
Dopo una fase in cui le due squadre si equivalgono e si gioca punto a punto, la compagine di Marino riesce ad allungare con una difesa più attenta e qualche forzatura in attacco in meno che porta a un parziale di 23-13.  Le sorti del match si ribaltano e i biancoverdi vanno negli spogliatoi, alla sosta fra i due tempi, sul massimo vantaggio 41-34.
Appena c’è da chiudere i giochi ci pensa Peraino che nel terzo quarto è immarcabile riesce a prendere tiri puliti e qualche penetrazione con tiro addizionale spaccando la partita in due. I ragazzi della presidentessa Peraino prendono il largo e mettono 13 punti fra loro e gli avversari.
Gara in ghiacciaia per i biancoverdi che nell’ultimo quarto più liberi da ogni preoccupazione riescono grazie a Somma ad allungare e chiudere con 17 di margine. La fase finale del girone si avvicina e il passaggio del turno è quasi cosa fatta.

Campionato U19 maschile
Fortitudo Sorrento – Nuova Folgore Nocera 76-61
(18-21; 41-34; 56-43)
Fortitudo Sorrento : Federico 2, Cangiano 1, Peraino 10, Guarino 2, Somma 18, Rossi 25, Di maio 3, Spagnuolo 9, Gargiulo gio 6.
Allenatore: Marino 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!