Il Sant’Agnello s’impone di misura sulla Libertas Angri

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

La formazione del Sant'Agnello scesa in campo contro la Libertas Angri

Con il minimo sforzo il Sant’Agnello di mister Ponticorvo porta a casa tre punti d’oro contro l’ostica Libertas Angri. A decidere una gara equilibrata ci pensa Schettino con un perfetto diagonale che taglia le gambe agli ospiti nel loro momento migliore.

L’inizio del match è a senso unico: la Libertas manovra bene e si propone con insistenza dalla parti di Abbruzzese. La prima occasione è del minuto nove, Falcone da calcio piazzato non inquadra la porta da ottima posizione. Al 18’ ancora Falcone, il migliore dei suoi, ci prova dal limite, ma la sua conclusione si spegne di un soffio a lato. Il Sant’Agnello è alle corde, i rifornimenti per le punte scarseggiano ed il gioco ne risente. Il jolly che decide il match lo trova Schettino al minuto trentadue con una gran botta dal limite dell’area che sbatte prima sul palo e poi s’insacca. Il vantaggio dei biancoazzurri spezza in due la Libertas: la squadra di De Virgilio perde la lucidità dei primi minuti, favorendo il ritorno del Sant’Agnello che riesce a trovare le giuste misure a centrocampo e si affida alla difesa rocciosa composta da Incarnato e Bagnulo. Nel secondo tempo il copione non cambia, gli ospiti tentano di pervenire al pareggio ma il loro assalto è confusionario e sbatte contro l’attenta retroguardia santanellese.
CAMPIONATO REGIONALE PROMOZIONE – GIRONE B
VENTIDUESIMA GIORNATA
F.C. SANT’AGNELLO – LIBERTAS ANGRI 1980 1-0
Marcatore: 32’ p.t. Schettino (S)
F.C. SANT’AGNELLO (4-4-2): Abbruzzese 6; Bagnulo 6,5, Incarnato 6,5, Fiodo 6 (dal 30’ p.t. D’Esposito 6), Carotenuto 6 (dal 14’ s.t. Aiello 6); Vitale 6, Schettino 6, Gargiulo 6, De Stefano 6; Fiorentino 6,5 (dal 48’ s.t. Inserra V. s.v.), Criscuolo 5. A disposizione: Palomba, Russo, Macarone, Inserra C. Allenatore: Michele Ponticorvo 6.
LIBERTAS ANGRI 1980 (4-3-3): Graziano 6; Tagliamonte 6(dal 31’ p.t. Siena 5,5), Parlato 6, Del Sorbo 6, De Sio 6; Giorgio 5,5, Giardiello 5,5, Nirolo 5; Tortora 5,5, Falcone 6 (dal 31’ s.t. Fantini 6), Esposito 5,5 (dal 41’ s.t. Novi s.v.). A disposizione: Cordolo, Siena, De Marinis, Velev, De Prisco. Allenatore: Luca De Virgilio 6.
Arbitro: Stefano Amitrano di Torre Annunziata 5,5 (Puglia/Suarato)
Ammoniti: Carotenuto (S), Schettino (S), Nirolo (L), Parlato (L), Gargiulo (S)
Calci d’angolo: 8-4
Recuperi: 3’ primo tempo, 5’ secondo tempo
Note: Giornata serena, temperatura mite, terreno di gioco in erba sintetica. Presenti circa 80 spettatori.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!