Sorrento, i Giovanissimi regionali mandano il San Tammaro al tappeto

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

La rosa dei Giovanissimi regionali del Sorrento (foto Franco Romano)

Tra le mura amiche dello stadio ‘Italia’ la ‘banda bassotti’ guidata da Beniamino Borchiellini chiude la pratica Sporting San Tammaro con un pirotecnico 6-3 che esalta le qualità offensive dei classe 1997 rossoneri, cinici e spietati dalla cintola in su.

L’andazzo della partita lo si comprende fin dai primi minuti di gioco: il Sorrento è assoluto padrone del campo, la difesa è attenta, in mediana il pallone gira che è un piacere ed in avanti i peperini Marino e Bisogno si trovano anche ad occhi chiusi. La prima occasione in cui i ragazzi di Borchiellini si rendono pericolosi capita dopo appena cinque minuti: Battipaglia lancia per Bisogno che di prima intenzione calcia di destro, Laudando è attento e si oppone con i piedi. Il gol è nell’aria e arriva puntuale al 12’: Bisogno serve perfettamente Marino che scatta sul filo del fuorigioco e da posizione centrale incrocia sul palo lungo, freddando l’estremo difensore casertano. Al 21’, invece, il protagonista è Vitale: l’esterno rossonero parte palla al piede, supera in velocità il diretto avversario e con una gran conclusione impegna Laudando alla presa in due tempi. Alla mezz’ora il Sorrento sfiora ancora il raddoppio, questa volta con Marino che sciupa da ottima posizione su assist di Vitale. Il gol del meritato 2-0 arriva a qualche secondo dalla fine del tempo regolamentare. A siglarlo è Labriola che con un gran tiro dai trenti metri non lascia scampo a Laudando.
Dopo l’intervallo il Sorrento continua a macinare gioco, portandosi sul 5-0 in meno di un quarto d’ora. Il tris lo mette in rete Marino dopo appena sessanta secondi dal fischio d’inizio dell’arbitro grazie ad un colpo di testa su perfetto assist del neo entrato Benincasa. Ancora il bomber rossonero mette a segno la tripletta personale al 39’ con un tap-in dopo una serpentina ubriacante di uno scatenato Labriola. La quinta realizzazione, invece, porta la firma di Vanacore che al 60’ spacca in due la difesa avversaria con una stupenda azione personale e di destro batte Raucci. I ragazzi di mister Liccardo accorciano le distanze al 64’ con un calcio di rigore trasformato da Graziano G. A riportare i suoi in vantaggio di cinque reti ci pensa Cuomo che al 71’ corregge di testa in rete un calcio di punizione di Cerino. Nel finale, paghi del consistente margine di vantaggio, i ragazzi di Borchiellini calano il loro ritmo e consentono al San Tammaro di avanzare il proprio baricentro ed accorciare le distanze con una doppietta di Raduch che, prima su un tiro dal dischetto (64’) e poi con un diagonale dopo un errore della difesa rossonera (71’), fissa il punteggio sul 6-3 a favore dei rossoneri.

CAMPIONATO REGIONALI GIOVANISSIMI – GIRONE E

SEDICESIMA GIORNATA

SORRENTO – SPORTING SAN TAMMARO 2008 6-3
Marcatori: 12’ p.t., 1’ e 4’ s.t. Marino (SO), 35’ p.t. Labriola (S), 15’ s.t. Vanacore (SO), 19’ s.t. rig. Graziano G. (SP), 26’ s.t. Cuomo (SO), 29’ s.t. e 36’ s.t. Raduch (SP)
SORRENTO(4-4-2): Manzo; Di Maio, Damiano, Cuomo, Sellitto (dall’8’ s.t. Izzo); Vitale (dal 1’s.t. Benincasa), Ferraro (dal 1’ s.t. Cerino), Battipaglia (dal 1’ s.t. D’Ambrosio), Labriola; Marino (dal 6’ s.t. Gargiulo), Bisogno (dal 7’ s.t. Vanacore). A disposizione: Perrino. Allenatore: Beniamino Borchiellini.
SPORTING SAN TAMMARO 2008 (4-4-2): Laudando P (dal 4’ s.t. Raucci); Lo Monaco(dal 1’s.t. Marra);, Graziano F (dal 6’ s.t. Mele) Luongo, Pilauro; Giampiccolo (dal 27’ p.t. Laudando T.), Piglio, D’Amore, Graziano G Raduch, Di Puorto. Allenatore: Salvatore Liccardo.
Arbitro: Antonio Cesarano di C/Mare di Stabia
Ammoniti: Sellitto (SO), Marra (SP), Lo Monaco (SP), Damiano (SO)
Calci d’angolo: 3-3
Recuperi: 0’ primo tempo, 1’ primo tempo.
Note: Giornata serena, temperatura mite, terreno di gioco in erba sintetica. Presenti circa 70 spettatori.
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!