Il Vico vince all’ultimo respiro

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Vico Equense – Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Un successo con il minimo scarto per la compagine bianco rossa del presidente Savarese che stacca il Pagani lasciandolo a 12 punti di distanza. Chiedere la matematica dopo diciotto turni è troppo, ma al Vico manca davvero poco per sancire una superiorità lampante anche in emergenza. Fuori Servillo e Fontanella per infortunio, con Scala squalificato, De Simone sperimenta il 4-2-3-1. Il tecnico piazza Conte, basso a destra, Scarica al centro della difesa, lasciando libertà ai quattro davanti di scambiarsi per non consentire alla fisica retroguardia paganese di prendere le misure agli attaccanti costieri.
Il Match – Nei primi venti minuti nessuna emozione, poi Ruggiero è murato dalla coppia centrale, dopo l’assist di Izzo. Pressing costiero, Pagani che si chiude. Ancora in numero dieci di casa spara da posizione defilata, ma il portiere mette in angolo.  
Improvviso il break dei bianco azzurri salernitani. Del Sorbo libera alzando un campanile, Zarrella ne approfitta e si incunea in area, ma Napolitano in uscita è provvidenziale e salva i suoi. Longobardo, dopo la buona prestazione in amichevole, prova a colpire, ma l’attaccante costiero non sfrutta l’occasione a cinque dalla fine del primo tempo. Sul capovolgimento di fronte ancora Zarrella si presenta a tu per tu con l’estremo difensore che chiude lo specchio all’attaccante paganese.
La ripresa – Longobardo vorrebbe festeggiare in apertura, ma perde il tempo a pochi passi da Schettino. Potrebbe passare dal paradiso all’inferno il Vico, se Trapani avesse pescato il jolly dai 30 metri. Dopo un prodigioso intervento del pipelet ospite su Ruggiero, i padroni di casa asserragliano i bianco azzurri nella propria area di rigore. Lucarelli dal limite chiama Schettino alla deviazione in angolo.
La svolta – Minuto 18 dentro Costantino, fuori Longobardo. Sulla sinistra il Vico acquista profondità e velocità. Dai piedi del neo entrato parte il cross su cui si avventa Cuomo per la deviazione che termina sul fondo. Il Pagani non riesce più ad affondare e i costieri danno l’impressione di poter passare in qualunque momento.
L’episodio – Cuomo viene a contatto con un difensore il sig. Trinchera è vicino e fischia la massima punizione fra le proteste degli ospiti. Lo stesso attaccante si presenta dal dischetto, destro che Schettino intuisce, devia e non trattiene. Festa Vico, rabbia Pagani. Prima dei cinque di recupero Izzo ha la palla per chiudere il match, ma spara sul portiere in uscita.
Una giornata in meno da giocare, sette punti di vantaggio con un mese di fuoco che chiarirà le reali ambizioni del Vico.  

Campionato di Prima Categoria girone E
Vico Equense – Pagani 1-0 (0-0)
Vico Equense (4-2-3-1): Napolitano 6.5, Conte 6, Del Sorbo 6, Scarica 6, Rapesta 6.5, Cappiello 6, Apuzzo 6, Izzo 5.5 (7’st Cuomo 6.5), Ruggiero 5.5 (41’st Galasso sv), Lucarelli 6.5, Longobardo 6 (18’st Costantino 6.5). A disposizione: Pacifico, Aruta, La Monica, Palumbo.
Allenatore: sig. De Simone 6.5
Pagani (4-4-2): Schettino 7, Troiano 6, Attianese 6, Pastinese 6, Mannara 5.5, Di Paolo 5.5 (43’st Adduono sv), Marchese 6 (25’st Silvestri 5), Copertino 5.5, Trapani 6 (15’st Francione 5.5), Somma 5, Zarrella 5.5. A disposizione: Longobardi,  Fortunato, Marrazzo, Giordano.
Allenatore: sig. Silvestri G 5.5
Arbitro: sig. Trinchera
Marcatori: 39’st Cuomo (VE)
Note: Spettatori 200 circa. Ammoniti: Rapesta, Schettino, Marchese, Copertino, Silvestri. Angoli: 7-3 per il Vico. Recupero: 1’pt, 5’st.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!