Russo: “Il Reggio Calabria è tosto”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il trainer costiero Luigi Russo

Sorrento – La Msc Volley vive un momento poco felice in campionato, ma solo per i risultati ottenuti. Corigliano, Atriplada e Molfetta sono state tre sfide esaltanti che però in casa costiera hanno portato un solo punto conquistato in terra calabra. Giocare bene alle volte non basta soprattutto contro le corazzate del girone. Al Pala Atigliana, domenica prossima, sarà di scena la Myami Reggio Calabria che precede i costieri in classifica. Squadra ostica della quale non si fida l’allenatore costiero Luigi Russo.
«Il prossimo impegno sarà una gara dura – commenta il trainer costiero -. Reggio è una buona squadra e non sarà facile batterla».
All’andata i bianco blu del presidente Evangelista furono sconfitti con un sonoro 3-0, ma nel secondo e terzo set resere le cose difficili alla compagine calabrese.
«Sono una squadra giovane e ben assortita – sbuffa Luigi -. Hanno un ottimo palleggiatore e una banda forte, nell’ultimo impegno hanno messo in mostra anche un buon opposto per cui la gara è da prendere con le molle».
Anche se tutti parlano di confrontarsi sino alla fine con le migliori realtà della categoria, il campionato, in dirittura d’arrivo, propone  la Msc Volley ancora in lotta per raggiungere la matematica salvezza.
«Le posizioni sono consolidate  -conclude Russo -. Il nostro obiettivo è vincere se giochiamo al massimo possiamo riuscirci e mettere un tassello quasi definitivo nel raggiungimento della salvezza».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!