Vico-Rappresentativa 1-1

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Vico Equense – In una giornata in cui Eolo e Giove pluvio si sono dati appuntamento su tutta la Penisola, al Massaquano si è provato a mandare in scena l’amichevole fra gli azzurroro di De Simone e la Rappresentativa juniores Campania. 
Doveva essere un test importante in vista del delicato impegno del fine settimana che vedrà la formazione aequana sfidare la quarta forza del campionato il Pagani, ma alla fine le condizioni metereologiche non hanno favorito lo spettacolo.
Il pareggio finale a cui ha contribuito la rete di Ruggiero, che ormai è diventato una certezza per i costieri, è la cosa a marginale della gara.
«E’ stato un buon test in vista del Pagani – commenta De Simone -. Purtroppo anche il manto sintetico non ha resistito è alla lunga era diventato impossibile giocare a calcio».
Alla gara non hanno partecipato alcuni atleti degli azzurroro che erano in precarie condizioni fisiche che il tecnico ha prefertio non rischiare.
«Servillo si dovrebbe aggregare dal prossimo allenamento al gruppo –  spiega -. Mentre la situazione di Cuomo e Fontanella sono da valutare, credo che il difensore ne potrebbe avere per un mese».
L’infortunio del difensore destro ha costretto l’allenatore ha modificare lo scacchiere tattico degli azzurroro con cambiamenti di ruolo da parte di alcuni elementi in rosa.
«La scelta di schierare Conte  in difesa  – motiva O’Black – è dettata dalle caratteristiche del giocatore che è un generoso e può ricoprire quel ruolo al meglio».
Guardando al futuro che dovrebbe portare a maggio il Vico alla promozione, la gara con la Rappresentativa ha avuto il duplice compito di amichevole, ma anche  vetrina per i futuri under.
«E’ servita anche a questo  – scherza -. Ma ho notato comunque che il nostro Longobardi si è ben disimpegnato, c’era qualcosa, ma dobbiamo vincere prima il campionato».

VICO EQUENSE (I° tempo) : NAPOLITANO, LA MONICA, RAPESTA,SCARICA, SCALA, CONTE,CAPPIELLO, APUZZO, IZZO,LUCARELLI, RUGGIERO.
VICO EQUESE (II° tempo) : NAPOLITANO, LA MONICA, DEL SORBO, SCALA, CARDONE, CAPPIELLO, APUZZO, CONTE, GERMANO, COSTANTINO, PALUMBO.
Allenatore: sig. De Simone
Marcatore: Ruggiero

Riproduzione riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!