Basket: Il Portici passeggia sulla Penisola

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Portici – In una gara nettamente alla portata della formazione Under 17 della Penisola Basket i ragazzi di Luigi Savarese escono nettamente sconfitti dalla trasferta di Portici. Mai in gara la squadra bianco nera prova a resistere ai bianco blu non riuscendovi e venendo alla lunga schiacciata dagli avversari. Alla fine i punti di distacco sono 25, differenza eloquente anche se il tecnico non getta la croce sui suoi.
«Abbiamo perso nettamente – dice Savarese -. Purtroppo non siamo riusciti a metterla dentro con costanza e cedendo anche sotto il piano mentale».
Nella debacle della cittadina napoletana sottotono il miglior realizzatore dei costieri Sguanci che ultimamente non sta rendendo come sa.
«Quando Sguanci non riesce a rendere come sa troviamo grandi difficoltà in attacco – commenta il coach costiero -, ma la squadra ne risente anche sotto il piano emotivo. Spero di invertire la tendenza già dalla prossima gara».
Partenza ad handicap per i costieri sotto di 12 al termine del primo quarto, ma all’intervallo lungo il distacco è di soli tre possessi 26-18. Come aveva iniziato la gara così la prosegue anche nel terzo quarto la compagine bianconera che cede ai napoletani 45-24 al termine del terzo parziale. Ultimo tempo più equlibrato con la prevalenza sempre dei padroni di casa che chiudono con 25 di margine.

Sportin Portici – Penisola Basket 61-36
(18-6; 26-18; 45-24)
Sporting Portici:Renno 2, Fresa 7, Accardo 8, Guarino 10, De cesare 2, Corso 6, Sabbatino 9, Scognamiglio 9, Gaudino 0, Arvareo 8.
Penisola Basket: Sguanci 6, De Gennaro 0, Coppola 0, Gargiulo 15, Esposito6, Ascione3, Prudente6.
Allenatore: sig Savarese

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!