Pronti per il 6o giro della Costiera

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sorrento – Manca davvero poco al via della sesta edizione del Giro della Costiera di ciclismo. La gara partirà da Meta alle otto del mattino e dopo aver raggiunto Vietri attraverso vie interne percorrerà tutta la statale amalfitana facendo ritorno a Meta per concludersi dopo 101 Km nella centralissima piazza Vittorio Veneto. La macchina organizzativa predisposta dal Velosport Sorrentino con l’aiuto di alcune organizzazioni quali il Gruppo Sviluppo e Recupero Tradizioni Popolari, la Pro Loco Terra delle Sirene Meta, la Cooperativa Sociale Il Pellicano e il Team Divina Costiera è ormai a buon punto.
Cominciano ad arrivare anche le prime iscrizioni da parte di team provenienti da tutto lo stivale. Per questa edizione l’organizzazione punta a superare il numero dei partenti dello scorso anno, quando si presentarono ai nastri di partenza 211 atleti, e se i ragazzi del ASD preferiscono tenere bassi i toni, è lecito supporre che ci potrebbero essere almeno 300 iscritti.
Tra le presenze spicca quella del siracusano Giuseppe Di Grande, vincitore del Giro d’Italia dei dilettanti del 1995. Passato professionista nel 96 ha militato in diverse squadre quali Mapei, Festina, Tacconi Sport, Alexia Alluminio, Formaggi Pinzolo, Universal Caffè e Miche.
Tra i suoi risultati di prestigio il settimo posto finale al Giro d’Italia del 1997 ed il nono al Tour de France del 1998.
Di Grande sarà ospite degli organizzatori ed è intenzionato a compiere un allenamento sul percorso nei giorni precedenti la gara.

Antonio Abbate

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!