Il Vico rade al suolo la Boschese

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Antonio Cappiello autore del goal vittoria

Sorrento – «La gara fra le più difficili del girone di ritorno», così De Simone aveva commentato l’impegno a Boscoreale. Una partita difficile e vinta con quel pizzico di fortuna che non guasta mai. La Boschese organizzata e ben messa in campo da Marra lotta su ogni palla favorita anche dalle misure della struttura Boschese. All’andata i vesuviano bloccarono Rapesta e compagni sul risultato a occhiali. Nel secondo turno di ritorno le reti di Ruggiero e Longobardi permettono agli azzurro oro di ottenere tre punti importantissimi per la classifica. 
Il Vico prova a fare la partita. Cerca gli esterni, ma manca di Fontanella infortunato e Conte spostato più dietro perde molto del suo potenziale partendo da lontano. A dieci dalla fine del primo tempo il goal.
La svolta – Lucarelli va via sull’out salta un paio di avversari e centra per l’accorrente Ruggiero, l’ultimo arrivato piazza la zampata per il vantaggio costiero e fa tre goal in tre gare.
Il Vico controlla il ritorno dei padroni di casa e all’intervallo è avanti 1-0.
Nella ripresa pressa forte la Boschese che vuole pareggiare. Minuto 57, pareggio Boschese.   
Il pari – Il Vico sbaglia il fuorigioco su un lancio dalle retrovie, Longobardi controlla e realizza una bellissima rete. Grandi festeggiamenti per il tecnico Marra.
Il colpo di fortuna – Passano due minuti e i costieri piazzano il colpo del ko. Cappiello riceve e fredda Vitolo per la rete che consente al Vico di chiudere l’incontro.
Francesco De Simone evidenzia come la gara aveva delle grandi insidie e portare via tre punti potrà essere fondamentale per il campionato.
«Il goal di Cappielo è stata una manna dal cielo – dice -. Ero conscio delle difficoltà della gara, ma noi dobbiamo sempre provare a giocare a calcio per ottenre il bottino pieno».
A parte alcune assenze come Servillo e Fontanella, il Vico in trasferta è penalizzato dalle strutture come i campi in terra battuta e le piccole dimensioni dei diversi stadi in cui gioca.
«Il mio maggiore ramamrico – conclude il tecnico – riguardano le difficoltà che incontriamo in trasferta tra climi infuocati a campi al limite della praticabilità. Ora un mese di fuoco per sapere veramente chi siamo».

Campionato Prima Categoria giroen E
Boschese-Vico Equense 1-2

BOSCHESE: Vitolo, Servillo, Balestrieri, Carotenuto, Matrone Ma, Liguori (90’Immobile), De Rosa, Castellano (72’Sorrentino), Longobardi A., Del Sorbo, Venditto.A disp. Albino, Matrone Mi., Pisacane, Longobardi S. All. Marra
VICO EQUENSE: Napolitano, Conte, Rapesta, Scarica, Del Sorbo, Scala, Lucarelli (86’Aruta), Cappiello, Ruggiero (75’Galasso), Izzo(77’Palumbo), Apuzzo. A dsip Pacifico, Costantino, Longobardo, Cuomo. All. De Simone
ARBITRO: Carbonaro di Caserta
RETI: 35’Ruggiero (V), 57’Longobardi (B), 59’Cappiello (V).
NOTE: Spettatori 150 circa. Espulsi al 90’Servillo (B) per doppia ammonizione e al 92’Balestrieri (B) per gioco pericoloso. Ammoniti Venditto, Matrone Ma.,Balestrieri, Liguori, Carotenuto (B), Scarica Del Sorbo e Scala(VE).

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!