APD IIa Divisione: 3-0 al Casalnuovo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sant’Agnello – La gara perfetta che ogni allenatore sogna, è quella giocata dalla compagine femminile della IIa Divisione della Apd Carotenuto che senza colpo ferire si piazza al secondo posto in solitaria e aspetta la capolista nel prossimo turno di campionato alla tendostruttura di Sant’Agnello.
Le ragazze di Celentano partono forte, commettono pochissimi errori nel primo parziale limitando le avversarie grazie al muro ed essendo precise in ricezione consentono attacchi puliti. Il break è costruito con calma punto dopo punto. La partenza per De Caro e compagne è sottotono, poi le santanellesi sono devastanti e chiudono 25-22.
Nel secondo set nessun passaggio a vuoto delle costiere che si portano avanti in modo considerevole. Il trainer concede spazio anche a chi gioca poco e il Casalnuovo si rifà sotto, ma è solo fuoco di paglia. Infatti, le biancoblu chiudono 25-19.
Nel terzo e decisivo parziale si procede punto a puntosino al 13-13. Le ospiti piazzano un break di 3 punti che costringe Celentano a chiamare time-out. Mai sosta è stata più utile al rientro in campo è un monologo  APD. Le padrone di casa sono fortunate sul 16 pari quando una palla tocca la banda, ma l’arbitro non sanziona il fallo e le biancoblu vanno in vantaggio. Il punto successivo è costruito su una difesa provvidenziale el libero Esposito. Dal -3 al +2 in un attimo, poi è festa grande per il team del presidente Carotenuto.
Entusiasta il tecnico costiero Morgan Celentano che si gode il risultato odierno.
«Una gara perfetta – dice -. Quando giochi così contro la seconda della classe capisci che tutto il lavoro fatto in settimana è servito alla scopo».
Alza l’asticella il trainer peninsulare mettendo nel mirino la capolista.
«Oggi abbiamo giocato una grande pallavolo- conclude -. Confido nell’impegno di tutte per fare lo sbambetto anche alla imbattuta capolista».
Campionato di Seconda Divisione girone B
APD Carotenuto – Volley Casalnuovo 3-0
(25-22, 25-19, 25-18)
APD : Cantalupo, D’Angelo, De Caro (k), Fiorentino, Fusco, Guidone, Marzuillo, Palomba, Rotoli, Russo, Savarese, Esposito (L).
Allenatore : sig. Celentano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!