IIa Divisione: APD che rimonta

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Portici – Una rimonta incredibile da parte delle ragazze di mister Celentano, che dopo aver regalato il primo set ed essere stata molto fallosa nel corso di tutta la gara, riescono con due strabilianti ultimi set a vincere e intascare due punti importanti per la classifica. Proprio la graduatoria vede le santanellesi appaiate al secondo posto con il prossimo avversario, il Casalnuovo, che sarà di scena alla tendostruttura a Sant’Agnello.
Nel primo set una partenza da brividi per le bianco blu di Celentano che vanno all’intervallo tecnico senza aver raccolto neppure un punto.  8-0 per le padrone di casa, ma al rientro in campo le costiere rimontano sino a sfiorare l’impresa. Il gap scavato in avviso consente alle aversarie di chiudere 25-21. 
Nel secondo tempo non c’è storia troppa la voglia e la detrrminazione delle peninsulari che pigiano sull’acceleratore e non sbagliano quasi nulla in attacco e sono precise nella ricezione chiudendo presto e bene sul 16-25.
Terzo set dai due volti. Partenza lanciata delle costiere che scavano un buon gap, ma un improvviso, ma solito, black-out,  riporta le avversarie in condizione di giocarsi il parziale punto a punto e aggiudicarselo ai vantaggi per 26-24.
L’inizio del quarto set è stato molto negativo con un parziale di 5-0 per le avversarie, ma dopo un time out ed una strigliata da
parte del tecnico, l’Apd è andata finalmente al turno in battuta e con costanza  e tenacia è riuscita a raggiungere il pari poco prima del tempo tecnico.  Con Savarese in battuta e Russo chiamata in causa, con costanza, in attacco le santanellesi si son portate avanti 23-14 per chiudere 16-25. 
Quinto set praticamente perfetto quello giocato dalle peninsulari che riescono a tenere dietro le avversarie sin dall’avvio. La supremazia delle costiere è evidente anche nel punteggio finale con il quale si chiude il match. 9-15.

«E’ stata una partita ricca di errori da parte nostra- dice Morgan –  che, comunque,  andava vinta . Volevamo i tre punti, ma la gara si era messa sui binari sbagliati a cui abbiamo posto rimedio nel corso del match».
Il tecnico vede il bicchiere mezzo pieno nonostante non si sia riuscito a staccare il Casalnuovo.
«Ci siamo sbloccati fuori casa – continua Celentano – . Abbiamo giocato una buona pallavolo, ma solo a tratti. Ora ci aspetta la doppietta di impegni in casa contro le prime della classe Casalnuovo e Volley World».
Il pensiero dell’allenatore costiero è rivolto alla prossima gara contro la squadra del Casalnuovo che coabita con la Carotenuto al secondo posto.
«Speravo di fare il sorpasso sul Casalnuovo, ma nn ci siamo riusciti – conclude -. Spero di effettuarlo domenica con lo scontro diretto. Quindi in questa settimana di allenamenti dovremo cercare di eliminare gli errori che che poi facciamo in partita».

 Campionato di IIa Divisione Femminile
Portici – APD Carotenuto Sant’Agnello 2-3 (25-21 16-25 26-24 16-25 9-15)
APD Carotenuto: Marzuillo,Cantalupo, D’Angiolo, De Caro, Fusco, Palomba, Rotoli, Russo, Savarese, Soldatini, Esposito (L).
Allenatore: sig. Celentano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!