Vinaccia: “Ci aspetta una battaglia”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Massalubrense – Una gara dalle mille insidie quella contro la Puteolana 1909 che la compagine di mister Miniero dovrà affrontare sabato al Conte di Pozzuoli. I padroni di casa sono ultimi in classifica alla disperata ricerca di punti che possano permettere loro di raggiungere almeno il penultimo posto per ottenere la qualificiazione ai play-out.
Sulla strada dei granata sabato ci sarà il Massa di Rino Vinaccia. Il ragazzo di Sant’Agata vero polmone pulsante della squadra non si fida degli avversari. «Giocare queste partite non è mai semplice – dice -. Di certo sarà una battaglia dovuta alla elevata posta in palio per i nostri avversari».

La Puteolana nelle gare interne si sta dimostrando osso duro anche perchè consapevole che le ultime chances di salvezza passano fra le mura amiche del Conte. «Credo di aver giocato gare in cui la posta in palio era certamente superiore a quella di sabato – continua Vinaccia -, ma il nostro obiettivo sarà fare punti, la salvezza non è ancora acquisita».

Una gara dove i diffidati potranno essere condizionati dalle eventuali ammonizioni, il centrocampista santagatese glissa sulla vicenda. «La prossima gara ci vedrà affrontare la Puteolana, quindi tutti saremo concentrati per ottenere il massimo risultato per poi pensare al derby con il Sant’Agnello».

Rino Vinaccia, Il centrocampista tutto cuore e polmoni del Massa Lubrense

Non sarà della contesa l’estroso talento costiero di Vincenzino Esposito che nell’ultimo turno di campionato è stato ammonito e in diffida salterà la trasferta di Pozzuoli.  «Vincenzo è molto importante per noi – conclude -. E’ un vero peccato che no possa giocare, ma chiunque lo sostituirà lo farà nel migliore dei modi».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!