Maremonti: domenica fanno 12

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Torna domenica 6 febbraio l’ormai consueto appuntamento con la mezza maratona internazionale ‘Maremonti’. Giunta alla dodicesima edizione, la manifestazione podistica è stata organizzata dalla ‘Mediterraneo Eventi’con la collaborazione tecnica del Comitato Regionale Fidal Campania e prevede, così come gli anni scorsi, la partenza dalle Terme di Castellammare di Stabia e l’arrivo a Sorrento, in piazza Angelina Lauro.
La kermesse, patrocinata dalla Regione Campania, dalla Provincia di Napoli e da tutti i comuni teatro del percorso (Castellammare di Stabia, Vico Equense, Meta, Piano di Sorrento, Sant’Agnello e Sorrento) è riservata a tutti gli atleti/e che hanno compiuto il diciottesimo anno di età appartenenti alle società affiliate alla FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera), in regola con il tesseramento 2011, per le categorie ‘Assoluti’, ‘Amatori’, ‘Senior Master’ sia maschili che femminili, nonché gli atleti tesserati con altre Federazioni sportive o enti di promozione sportiva.
IL PROGRAMMA. La dodicesima ‘Stabiae-Sorrento coast’ partirà ufficialmente venerdì 4 febbraio, dove dalle 10.00 alle 20.00 e dalle 9.00 alle 20.00 di sabato 5 ci sarà, in piazza Tasso a Sorrento, un apposito stand per la consegna dei pettorali e dei chip agli atleti. Lo start della gara vera e propria, invece, avrà luogo domenica mattina alle 9.00 dalla strada antistante le ‘Nuove Terme di Stabia’. Di qui, gli oltre duemila podisti che si prevede parteciperanno alla gara, partiranno seguendo un percorso che dalla città stabiese li porterà ad attraversare la strada statale 145 per arrivare poi in penisola sorrentina, con taglio del nastro previsto per le 10.00 circa. Per le 11.30, invece, è programmata la cerimonia di premiazione dei vincitori e per le 15.00 quella di chiusura della manifestazione.
IL RECORD DA BATTERE. A detenere tutt’ora il record maschile è il nordafricano Abdelkebir Lamachi, che nel 2003 completò il percorso in 1h3’29’’. L’anno scorso, invece, ad aggiudicarsi la prima piazza del podio fu il kenyota Abraham Talam con il tempo di 1h5’3’’. Primo degli italiani fu Romualdo Barbato dell’A.S.D. Napoli Nord Marathon. Tra le donne, invece, la medaglia di migliore del 2010 finì al collo di Meriyem Lamachi dell’A.S.D. Montemiletto Team Run con il tempo di 1h17’48’’.
NON SOLO SPORT. L’edizione di quest’anno della ‘Maremonti’ verrà arricchita da un testimonial di eccezione e da un convegno sulla sostenibilità ambientale, che diventa parte integrante della manifestazione sportiva. Recepito l’invito del sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo, gli organizzatori hanno infatti promosso un convegno, a cura di ‘Penisola Verde’, dal titolo ‘Verso un evento sportivo a rifiuti zero’. L’incontro, previsto per sabato 5 febbraio alle 17.30, vedrà come testimonial Stefano Baldini, medaglia d’oro nella maratona ai giochi olimpici di Atene 2004.
Lo stesso Baldini, dalle 16.30 di sabato 5, sarà in piazza Sant’Antonino, dove incontrerà i concorrenti della ‘Corri Penisola’, la manifestazione prevista per le 10.30 dello stesso giorno che vedrà coinvolti i ragazzi del distretto scolastico sorrentino in un percorso di 2 km.
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!