MSC Crociere: sfiorata l’impresa

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Corigliano Calabro – Impresa sfiorata per la MSC Sorrento che a Corigliano Calabro perde solamente al tie-break contro il più quotato Caffè Aiello Corigliano. Al palazzetto ‘Città di Corigliano’ di contrada Brillia gli uomini di Luigi Russo sfoderano una prestazione maiuscola, giocando a viso aperto su un parquet dove sono cadute anche Sidigas Atripalda, Ciesse Volley Bromo e Pallavolo Molfetta, ovvero le tre regine del raggruppamento.
Contro una formazione dal rooster visibilmente più competitivo, i costieri riescono a far proprio addirittura già il primo set, terminatosi con il risultato di 25-23 grazie alla gran determinazione messa in campo da Benedetto e compagni. Nel secondo e terzo set, poi, c’è il ruggito del Corigliano che sale in cattedra trascinato da un Diaz in stato di grazie e si porta sul 2-1. Il quarto set vede i sorrentini avanti 21-16, salvo poi il recupero del calabresi che riescono ad agguantare il 24 pari. Di qui, si combatte punto su punto, fin quando Marcelo Costa mette a terra il punto vincente firmando il definitivo 27-25. Al tie-break, poi, gli uomini di mister Russo resistono fino all’11-11, salvo poi desistere e cedere definitivamente il match ai padroni di casa che chiudono sul 15-11.
A fine gara è entusiasto il commento del patron costiero Guido Evangelista, che sottolinea la gran prestazione del suo collettivo: ‘Sono soddisfatto della prova offerta da tutti i ragazzi – conferma il numero uno della MSC Sorrento. – Sono stati tutti eccezionali, dal primo all’ultimo. Adesso mi auguro di vedere lo stesso spirito messo in campo oggi anche sabato prossimo, quando affronteremo la capolista Atripalda sul proprio campo’
CAFFE’ AIELLO CORIGLIANO CS – SORRENTO MSC CROCIERE NA 3-2 (23-25, 25-13, 25-11, 25-27, 15-11)
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!