Sorrento: Giovanissimi regionali ok

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

I Giovanissimi regionali del Sorrento (foto Franco Romano)

La ‘Banda Bassotti’ di Beniamino Borchiellini archivia come meglio non si può la nefasta trasferta dello scorso 23 gennaio sul campo della Puteolana 1909. Tra le mura amiche dello stadio ‘Italia’ i classe 1997 rossoneri seppelliscono di reti la Scuola Calcio Nino Gravina: 5-1 il risultato.

Eppure la gara si era messa subito in salita per i giovanissimi regionali del Sorrento. Dopo soli otto minuti di gioco, infatti, gli ospiti si portano subito in vantaggio: G.Palmieri da calcio piazzato tira forte e teso, Manzo non trattiene e A.Palmieri insacca con un tap-in facile facile. La reazione dei rossoneri non si fa attendere ed al 14′ arriva già il pareggio: Labriola dalla sinistra scodella al centro un pallone per la testa di Vitale che incrocia sul primo palo e firma l’1-1. La partita è piacevole, con occasioni da ambo le parti. Al 17′ ci prova G.Palmieri, ancora da calcio piazzato, Manzo si rifugia in angolo. Dalla bandierina sempre il cecchino della Nino Gravina scodella un pallone al centro sul quale l’estremo difensore rossonero si fa trovare impreparato ma, per fortuna sua e dei suoi compagni, D’Errico da ottima posizione spara alle stelle. Gol sbagliato, gol subito.

La legge non scritta più vecchia del gioco del calcio non si smentisce al minuto ventitré, quando il Sorrento si porta in vantaggio: Labriola serve nello spazio Bisogno che copre palla e restituisce il pallone al compagno, bravo di sinistro a mettere in rete con la complicità del portiere avversario Ferraro. Il tris dei rossoneri giunge alla mezz’ora al termine di un’azione da manuale del calcio: Bisogno lancia Marino che di prima intenzione serve Labriola sul lato opposto, l’esterno mancino rossonero stoppa il pallone, fa fuori il diretto avversario con un dribbling a rientrare e di destro batte l’incolpevole Ferraro. Alle corde come pugili suonati, i ragazzi della Nino Gravina non riescono a rimettere la gara su binari a loro favorevoli, anzi un errore grossolano di Ferraro consente a Labriola di firmare la tripletta personale e portare i suoi sul 4-1 (42′). Il poker dei costieri sembra svegliare un po’ gli ospiti, che complice i numerosi cambi operati dal tecnico costiero, riescono a guadagnare porzioni considerevoli di campo. L’azione più pericolosa dei casertani è del minuto quarantanove, quando Asciore risolve una mischia a proprio favore ma è sfortunato nel centrare il palo. Nel finale (72′), in pieno recupero, c’è anche spazio per il poverissimo spazio per il pokerissimo dei rossoneri: a firmarlo è Ottiero che di testa corregge in rete un tiro dalla bandierina di Vanacore R.

CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI – GIRONE E
TREDICESIMA GIORNATA
SORRENTO – SCUOLA CALCIO NINO GRAVINA 5-1

Marcatori: 8′ p.t. Palmieri A. (N), 14′ p.t. Vitale (S), 23′, 30′ p.t. e 7′ s.t. Labriola (S), 37′ s.t. Ottiero (S)
SORRENTO (4-4-2): Manzo; Di Maio, Damiano, Cuomo, Sellitto; Vitale (dal 19′ Ottiero), Ferraro A (dall’8′ s.t. Vanacore R.) Battipaglia (dal 5′ s.t. Cerino), Labriola (dal 24′ s.t. Vanacore D.); Marino (dal 1’s.t. Gargiulo), Bisogno (dall’11’ s.t. Benincasa). A disposizione: Perrino. Allenatore: Beniamino Borchiellini
SCUOLA CALCIO NINO GRAVINA (4-4-2): Ferraro S; Alizieri (dal 24′ s.t. Mincione), Palmieri A. Menditto, Traversa; D’Errico, Sgambato, Palmieri G. Papa (dal 34′ s.t. Toscano); Asciore, Sacco. A disposizione: Ferrara. Allenatore: Francesco Lombardi.
Arbitro: Gennantonio Martone di C/Mare di Stabia
Ammonito: Sgambato (N)
Calci d’angolo: 6-4
Recuperi: 1′ primo tempo, 3′ secondo tempo
Note: Pomeriggio sereno, temperatura mite, terreno di gioco in erba sintetica. Presenti circa 50 spettatori.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!